Giornale realizzato da giornalisti e professionisti d’origine molisana sparsi per il mondo. Sede centrale: Roma

Oltrefrontiera

In questa sezione riportiamo le notizie e i commenti riguardanti gli amici d'origine molisana residenti all'estero (in fondo al testo sottostante i titoli degli articoli).
E' un doveroso omaggio agli oltre duecento associati di "Forche Caudine" che sono residenti all'estero.
Iniziamo con una panoramica - dalla A alla Z - delle strutture e degli organismi di rappresentanza o al servizio degli Italiani all'estero, non sempre conosciuti dai connazionali.




 AIRE (Anagrafiche degli Italiani Residenti all'estero)

L'AIRE, istituita nel 1988, è l'anagrafe gli italiani residenti all'estero, cioè dei cittadini italiani che hanno trasferito la loro residenza all'estero e di coloro che, pur nati all'estero, hanno acquisito cittadinanza italiana. E' parte integrante dell'anagrafe italiana e contiene i dati dei cittadini che risiedono all'estero per un periodo superiore ai dodici mesi.
I cittadini italiani hanno l'obbligo di iscriversi all'AIRE. Tramite l'AIRE è possibile facilitare l'espletamento del voto e l'erogazione dei servizi amministrativi e degli interventi di assistenza previsti per i cittadini italiani residenti all'estero.
Per iscriversi all'AIRE occorre recarsi presso l'Ufficio consolare competente e fornire le notizie anagrafiche indicate in un modulo compilato dal funzionario incaricato. Tale Ufficio invierà quindi il modulo al Comune italiano nel quale avviene l'iscrizione. Ci si può iscrivere anche direttamente nel proprio Comune italiano al momento di trasferire all'estero la propria residenza. I cittadini che trasferiscono la loro residenza da un Comune italiano all'estero devono farne dichiarazione all'Ufficio consolare della circoscrizione di immigrazione entro 90 giorni dalla data di arrivo.
I riferimenti normativi sono la legge 27 ottobre 1988, numero 470 (Anagrafe e censimento degli italiani all'estero) e il Decreto del Presidente della Repubblica 6 ottobre 1989 numero 323 (Regolamento di esecuzione della legge numero 470).


 CGIE (Consiglio Generale degli Italiani all'Estero)

Istituito con la legge 6 novembre 1989 numero 368 (modificata dalla legge 18 giugno 1998, numero 198) e disciplinato dal regolamento attuativo di cui al Decreto del Presidente della repubblica 14 settembre 1998, numero 329, è organo di consulenza del governo e del Parlamento sui temi di interesse per gli italiani all'estero.
La sua legittimità rappresentativa proviene dall'elezione diretta da parte dei componenti dei Comites nel mondo.
Presidente è il ministro degli Affari esteri.
E' composto di 94 Consiglieri, di cui 65 eletti direttamente all'estero e 29 di nomina governativa.
I suoi organi istituzionali sono il Comitato di presidenza (composto oltre che dal ministro, dal segretario generale, da quattro vice segretari generali e da undici rappresentanti delle varie aree), le otto Commissioni tematiche, le tre Commissioni continentali, la Commissione di nomina governativa, i Gruppi di lavoro e l'Assemblea plenaria.
Il CGIE è stato completamente rinnovato il 26 giugno 2004.
Di fatto analizza i problemi delle collettività all'estero (lavoro, istruzione, previdenza, ecc.), elabora la relazione annuale con proiezione triennale da presentare tramite il governo al Parlamento, formula pareri, proposte e raccomandazioni in materia di iniziative legislative o amministrative ed elettorali dello Stato o delle Regioni, accordi internazionali e normative comunitarie concernenti le comunità all'estero, promuove studi e ricerche,
promuove processi di integrazione, esprime il parere obbligatorio sulle proposte del governo su:
a) stanziamenti in favore delle collettività all'estero
b) programmi pluriennali e relativi finanziamenti per la politica scolastica, formazione professionale, tutela sociale, assistenziale e previdenziale
c) criteri per l'erogazione di contributi
d) informazioni e programmi radiotelevisivi
e) linee di riforma dei servizi consolari, scolastici e sociali
Il comitato di presidenza si riunisce almeno 6 volte all'anno.
L'assemblea elettiva dei membri del CGIE è composta dai membri dei Comites e da rappresentanti delle associazioni (massimo 30% dei membri dei Comites e 45% nei Paesi transoceanici. Le associazioni debbono essere iscritte nell'apposito registro istituito presso la Rappresentanza diplomatico-consolare ed essere operanti nel paese da almeno cinque anni.


 CITTADINANZA

In base alla legge 5 febbraio 1992, numero 91, può essere:
1) Originaria: posseduta al momento della nascita.
• Ius sanguinis (nascita, anche all'estero, da padre o madre cittadini italiani e riconoscimento di paternità o maternità assieme alla dichiarazione di nascita);
• Ius soli (nascita sul territorio italiano, anche da genitori ignoti o apolidi o figlio che non segua la cittadinanza dei genitori secondo la legge dello Stato al quale questi ultimi appartengono);
• Combinazione di entrambi, dando prevalenza ora all'uno ora all'altro
2) Derivata: acquisita successivamente alla nascita, in base alla volontà dell'individuo (naturalizzazione, dopo dieci anni di residenza legale in Italia, cinque per gli apolidi o i rifugiati e quattro per i cittadini di Paesi della Comunità europea; matrimonio, dopo sei mesi di residenza legale, precluso a chi ha riportato condanne penali).
La cittadinanza è concessa con decreto del ministro dell'Interno, a istanza dell'interessato, e deve essere presentata:
• al Prefetto competente per territorio in relazione alla residenza dell'istante, ovvero,
• qualora ne ricorrano i presupposti all'Autorità consolare.
Normativa di riferimento:
Decreto del Presidente della Repubblica 18 aprile 1994, numero 362 ("Disciplina dei procedimenti di acquisto della cittadinanza italiana");
Regolamento recante la disciplina dei procedimenti di acquisto della cittadinanza italiana;
Legge 5 febbraio 1992 numero 91;
Legge n. 675/96 numero 91;
Circolare numero 28 del 2002: Iscrizione anagrafica dei discendenti di cittadini italiani per nascita, per il riconoscimento della cittadinanza italiana;
Circolare numero 53 del 2004: Trascrizione di atti all'estero.


 COMITES (Comitato degli italiani all'estero)

I COMITES sono organismi di rappresentanza degli italiani all'estero nei rapporti con le rappresentanze diplomatico-consolari. Possono essere istituiti con decreto del ministro degli Affari esteri in ogni circoscrizione consolare ove risiedono almeno tremila cittadini italiani iscritti nell'elenco aggiornato (legge 23 ottobre 2003, numero 286 - Norme relative alla disciplina dei Comitati degli italiani all'estero - Gazzetta ufficiale numero 250 del 27 ottobre 2003).
I COMITES, tramite studi e ricerche, contribuiscono ad individuare le esigenze di sviluppo sociale, culturale e civile delle proprie comunità di riferimento e possono presentare contributi alla rappresentanza diplomatico-consolare utili alla definizione del quadro programmatico degli interventi nel Paese in cui operano.
I COMITES promuovono, in collaborazione con le autorità consolari, con le regioni e con le autonomie locali, nonché con enti, associazioni e comitati operanti nell'ambito della circoscrizione consolare, iniziative nelle materie attinenti alla vita sociale e culturale, con particolare riguardo alla partecipazione dei giovani, alle pari opportunità, all'assistenza sociale e scolastica, alla formazione professionale, al settore ricreativo, allo sport e al tempo libero della comunità italiana residente nella circoscrizione.
I COMITES sono composti da:
• 12 membri nelle circoscrizioni consolari in cui risiedono almeno 100mila connazionali;
• 18 membri quando il numero dei connazionali residenti è maggiore di 100mila;

DOVE SONO / EUROPA

AUSTRIA
Kaiser-Franz-Joseph Strasse 14 - 6020 INNSBRUCK. Fax: 0043-512-58442444
BELGIO
Belgielei 146. Bus 16 - 2018 ANTWERPEN (ANVERSA). Tel. 00323-2397408
Rue de Molenbeek, 122 - 1020 BRUXELLES. Tel. 00322-4267480. Fax: 00322-4267480
Boulevard Janson, 51 - 6000 CHARLEROI. Tel. 003271-314568. Fax: 003271-330634
Centrumlaan, 11 bus 6 - GENK. Tel. 0032089-353272. Fax: 0032089-353272
Rue Jean Jaures, 156 - 7100 LA LOUVIERE. Tel. 003264-282445. Fax: 003264-282425
Csi - Chaussee de Tongres 286 - 4000 LIEGI. Tel. 00324-2631407
Rue Borette, 3 - 7012 MONS-JEMAPPES. Tel. 003265-24105. Fax: 003265-824105
Rue Patenier, 32 - 5000 NAMUR. Tel. 00328-736713. Fax: 003281-214664
DANIMARCA
Olusfuej 7 KLD 2100 Koden - 1653 COPENAGHEN V. Tel. 0045 - 35552007. Fax: 0045 - 35552007
FRANCIA

5, avenue de Verdun Le Panoramique 94200 Ivry sur Seine (PARIGI). Tel. 0033 0143726529. Fax: 0033 14372582
Rue Saint Francois - 20200 BASTIA. Tel. 00334 - 95325216. Fax: 00334 - 95325216
4, rue du Dr. Lavalle - 21000 DIJON (DIGIONE). Tel. 0033 0613362643
17 rue MelchionMarseille, 13005 (MARSIGLIA). Tel. 0033 0491428555
22 rue Capdeville Bordeaux, 33000. Tel. 0033 556522039
10 rue du Chant du Merle Toulouse, 31400. Tel. 0033 0561542818
10 rue St François Bastia, 20200 (CORSICA). Tel.: 0033 0495312801
5 bd du Parc Impérial Nice, 06000 (NIZZA). Tel. 0033-0492151520
8 impasse de Champ-Fila Eybens, 38320 (GRENOBLE). Tel. 0033-0476250692
c/o INAS - BP 357 Chambery, 73003. Tel. 0033-0479627752. Tel. 0033-0479620163
82 rue du dauphiné Lyon, 69003. Tel. 0033-472121760
24 rue Sainte Claire Mulhouse, 68100. Tel. 0033-0389663591
1, rue de la Haye Metz, 57000. Tel. 0033-0387328464
34 rue Dupuytren Lille, 59800. Tel.: 0033-0320479480
GERMANIA
Siemensstr. 15 63303 Dreieich (FRANCOFORTE). Tel. +49 (06103) 699827 . Fax. +49 (06103) 604825
Seilerstr. 13 30171 Hannover. Tel. +49 (0511) 329296. Fax +49 (0511) 328591
Preussenstr. 19 66111 Saarbrücken. Tel. +49 (06831) 6851864. Fax +49 (06831) 6851865
Lenzhalde 69/a 70192 Stuttgart (STOCCARDA). Tel. +49 (0711) 293201. Fax +49 (0711) 2238990
Scheffelstr. 16 79102 Freiburg (FRIBURGO). Tel. +49 (0761) 77879. Fax +49 (0761) 77879
Zillestr. 111 10585 Berlin (BERLINO). Tel. +49 (030) 345 40 470. Fax +49 (030) 345 40 388
Hermann-Schmid-Str. 8 80336 München (MONACO). Tel. +49 (089) 89-7213190. Fax +49 (089) 89-74793919
Rheingoldstr. 47/49 68199 Mannheim. Tel. +49 (0621) 855988
Bayenstr. 13 50678 Köln (COLONIA). Tel. +49 (0221) 9320380. Fax +49 (0221) 9320382
Porschestr. 40 38440 Wolfsburg. Tel. +49 (05362) 12274
Virchow Str. 20 22767 Hamburg (AMBURGO). Tel. +49 (040) 38612756
Goebenstr. 14 44135 Dortmund. Tel. +49 (0231) 525926. Fax +49 (0231) 525977
Humboldstr. 5 90443 Nürnberg (NORIMBERGA). Tel. +49 (0911) 2449585. Fax +49 (0911) 2448539
GRAN BRETAGNA

69, Union street - BEDFORD MK40 2SE. Tel. 00441234 - 261074. Fax: 00441234-354837
82 Nicolson street, EDIMBURGH EH8 9EW (EDIMBURGO). Tel. 0044131-6672334
54 Wilton road - LONDON SW1V 1DE (LONDRA). Tel. 004420-7630154. Fax: 004420-76305899
111 Piccadilly, MANCHESTER M1 2HY. Tel. 0044161-2369261. Fax: 0044161-2369261
GRECIA
Via Keas, 56 - 11255 ATENE. Tel. 00301-2230911. Fax: 00301-2230911
IRLANDA
11 Lower Lad Lane - 2 DUBLINO. Tel. 01-6760691. Fax: 01-6767890
LUSSEMBURGO
c/o Consolato d'Italia - 145, RUE DE L'ALZETTE - L-4011 ESCH SUR ALZETTE. Tel. 00352-530051/52-546953. Fax: 00352 - 546942
OLANDA
Sloetstraat 49, 6821 CP ARNHEM (AMSTERDAM). Tel. 003126-4459255. Fax: 003126-4459255
Laan Copes Van Cattenburch, 73 - 2585 EW L'AJA (ROTTERDAM). Tel. 003170-3924314. Fax: 003170-3563799
PRINCIPATO DI MONACO
c/o Consolato generale d'Italia, 17, AV. De l'Annonciade. Tel. 00377 -93306459
SPAGNA
Pasaje Mendez Vigo, 8 - 08090 BARCELONA. Tel. 003493-4878851. Fax: 003493-4875368
Calle Augustin De Bethencourt, 3 - MADRID. Tel. 003491-5345014. Fax: 003491-5345014SVEZIA
c/o Ambasciata d'Italia - Cancelleria consolare - OAKHIL (STOCCOLMA). Tel. 00468-6610310. Fax: 00468 - 6671034
SVIZZERA
Nauenstrasse 71 - 4002 BASILEA. Tel. 004161-205904. Fax: 004161-2059045
Via Centrale 3 - C.P. 1256 - 6500 BELLINZONA. Tel. 004191 - 8253030. Fax: 004191 - 8253030
Belpstrasse 11 - 3007 BERNA. Tel. 004131 - 381875. Fax: 004131 - 3821553
Rue Centrale, 99 A - 2503 BIENNE. Tel. 004132 - 3233084. Fax: 004131 - 3233084
Ringstrasse 14 - COIRA. Tel. 004181 - 2840603
Rue De L'Athenee 26 - C.P. 108 - 1211 GENEVE (GINEVRA). Tel. 004122 - 3469913
C.P. 241 - 8750 ENNENDA (GLARONA). Tel. 004155-6404709. Fax: 004155-6408727
Rue du Parc 17 - C.P. 2337 -2302 LA CHAUX DE FONDS. Tel. 004132 - 9135840
Via Stefano Franscini 6 - 6600 LOCARNO. Tel. 004191 - 7521892. Fax: 004191 - 7521892
Rue du Valentin 12 - CH - 1004 Lausanne (VAUD-FRIBOURG). Tel. Fax 0041 (0)21 323 94 60
Mythenstrasse 10 - LUCERNA. Tel. 004141 - 2101255
Via Dufour 5 A - C.P. 40 CH 6907 - LUGANO. Tel. 004191 - 9227618. Fax: 004191 - 9227618
Pierre-A-Mazel 5 - 2000 NEUCHATEL. Tel. 004132 - 7250857. Fax: 004132 - 7250857
Rosenbergstrasse 32 - SAN GALLO. Tel. 004171 - 2237608. Fax: 004171 - 2237608
Mublentalstrasse 86 - SCIAFFUSA. Tel. 004152 - 6243076
Av. de La Gare 3 - 1950 SION. Tel. 004127 - 3233176. Fax: 004127 - 3233141
Postfach 148 / GERBENGASSE 9 - 4502 SOLETTA. Tel. 004132 - 6236991. Fax: 004132 - 5237582
Seminarstrasse 85 - 5430 WETTINGEN. Tel. 004156 - 4265868. Fax: 004156 - 4260346
Erismannstrasse 6 - 8004 ZH (ZURIGO). Tel. 00411 - 2912788. Fax: 00411 - 2912772
TURCHIA
Mesrutlyet cad 161 34430 Tepebasi ISTANBUL. Tel. 90 (0) 212286 2100. Fax: 90 (0) 212286 2101
Kibris Sehitleri Cad.58 Alsancak-Izmir. Tel. 90 232-4215242. Fax: 0090 232-4633528.


 PENSIONI

Dal 2003 esistono in Italia dei Poli specializzati per le pensioni dei residenti all'estero (presso l'Inps), in relazione allo Stato in cui l'assicurato risiede al momento della domanda di pensione. Ecco la loro localizzazione:

ARGENTINA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS VENEZIA - DORSODURO, 3519 - I-30123 VENEZIA - Tel. 041-2702511 - Fax 041-2702540

AUSTRALIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS ANCONA - PIAZZA CAVOUR, 21 - I-60121 ANCONA - Tel. 071-5081 - Fax 071-508211

AUSTRIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS BOLZANO - PIAZZA DOMENICANI, 30 - I-39100 BOLZANO - Tel. 0471-996611 - Fax 0471996730

BELGIO
DIREZIONE SUBPROVINCIALE INPS ROMA TUSCOLANO - VIA TUSCOLANA 1782 - I-00173 ROMA
Tel. 06-722901 - Fax 06-72290349

BOSNIA ERZEGOVINA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TRIESTE - VIA S. ANASTASIO, 5 - 34132 TRIESTE - Tel. 040-3781111 - Fax 040-3781200

BRASILE
DIREZIONE PROVINCIALE INPS FORLI' - VIALE DELLA LIBERTA', 48 - I-47100 FORLI' - Tel. 0543-710111 - Fax 0543-710365

BULGARIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS ISERNIA -

CANADA (QUEBEC)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS CAMPOBASSO - VIA ZURLO, 11 - 86100 CAMPOBASSO - Tel. 0874-4801 - Fax 0874-480330

CANADA (OTTAWA)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS L'AQUILA - VIALE RENDINA 28 - I-67100 L'AQUILA - Tel. 0862-6341 - Fax 0862-634781

CAPOVERDE
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

CIPRO
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

CROAZIA
SEDE PROVINCIALE INPS TRIESTE - VIA S. ANASTASIO, 5 - I-34132 TRIESTE - Tel. 040-3781111 - Fax 040-3781200

DANIMARCA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS AREZZO - VIALE LUCA SIGNORELLI, 20 - I-52100 AREZZO - Tel. 0575-3045 - Fax 0575-304650

ESTONIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

FINLANDIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS AREZZO - VIALE LUCA SIGNORELLI, 20 - I-52100 AREZZO - Tel. 0575-3045 - Fax 0575-304650

FRANCIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS CUNEO - C. SANTORRE DI SANTA ROSA, 15 - I-12100 CUNEO - Tel. 0171-318111 - Fax 0171-318300

FRANCIA
DIREZIONE SUBPROVINCIALE INPS COLLEGNO - CORSO FRANCIA, 45 - I-10093 COLLEGNO - Tel. 011-71701 - Fax 011-4033369

FRANCIA
DIREZIONE REGIONALE INPS DI AOSTA - CORSO BATTAGLIONE AOSTA, 39 - I-11100 AOSTA - Tel. 0165-237311 - Fax 0165-31391

FRANCIA (CRAM DIJON E NANCY)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS SAVONA - PIAZZA MARCONI, 6 - I-17100 SAVONA - Tel. 0198-3151 - Fax 0198-315200

FRANCIA (CRAM LYON E MARSEILLE)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS GENOVA - VIA GABRIELE D'ANNUNZIO, 80 - I-16121 GENOVA - Tel. 010-53821 - Fax 010-5382440

FRANCIA (CRAM STRASBOURG)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS NOVARA - CORSO DELLA VITTORIA, 8 - I-28100 NOVARA - Tel. 0321-4411 - Fax 0321-441351

FRANCIA (CRAM TOULOUSE, VILLENEUVE D'ASQ E TUTTE LE ALTRE CRAM)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS LA SPEZIA - VIALE MAZZINI, 63- I-19100 LA SPEZIA - Tel. 0187-729111 - Fax 0187-729327

FRANCIA (TUTTE LE ALTRE ISTITUZIONI)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TORINO - VIA XX SETTEMBRE, 34 - I-10121 TORINO - Tel. 011-57151 - Fax: 011-5715659

GERMANIA (DRV BUND - DRV KBS)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS BOLZANO - PIAZZA DOMENICANI, 30 - I-39100 BOLZANO - Tel. 0471-996611 - Fax 0471-996730

GERMANIA (DRV SAARBRÜCHEN - DRV SCHWABEN - TUTTE LE ALTRE DRV)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS CATANZARO - VIA FRANCESCO CRISPI, 77 - I-88100 CATANZARO - Tel. 0961-749111- Fax 0961-749203

GRAN BRETAGNA e IRLANDA DEL NORD
DIREZIONE PROVINCIALE INPS NAPOLI - VIA GALILEO FERRARIS, 4 - I-80142 NAPOLI - Tel. 081-7552111 - Fax 081-7552112

GRECIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS BARI - LUNGOMARE NAZARIO SAURO, 41 I-70121 BARI - Tel. 080-5410111 - Fax 080-5410200

JUGOSLAVIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TRIESTE - VIA S. ANASTASIO, 5 - 34132 TRIESTE - Tel. 040-3781111 - Fax 040-3781200

JERSEY e ISOLE DEL CANALE
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

IRLANDA (EIRE)
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

ISLANDA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

LETTONIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

LITUANIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

LIECHTENSTEIN
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

LUSSEMBURGO
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

MACEDONIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TRIESTE - VIA S. ANASTASIO, 5 - 34132 TRIESTE - Tel. 040-3781111 - Fax 040-3781200

MALTA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

NORVEGIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS AREZZO - VIALE LUCA SIGNORELLI, 20 - I-52100 AREZZO - Tel. 0575-3045 - Fax 0575-304650

PAESI BASSI
DIREZIONE PROVINCIALE INPS CAGLIARI - VIALE REGINA MARGHERITA, 1 - I-09125 CAGLIARI - Tel. 070-60091 - Fax 070-6009269

POLONIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

PORTOGALLO
DIREZIONE PROVINCIALE INPS IMPERIA - VIALE RIMEMBRANZE, 25 - I-18100 IMPERIA - Tel. 0183-7051 - Fax 0183-7052250

PRINCIPATO DI MONACO
DIREZIONE PROVINCIALE INPS IMPERIA - VIALE RIMEMBRANZE, 25 - I-18100 IMPERIA - Tel. 0183-7051 - Fax 0183-7052250

REPUBBLICA CECA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

ROMANIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

SAN MARINO
DIREZIONE PROVINCIALE INPS RIMINI - VIA MACANNO, 25- I-47900 RIMINI - Tel. 0541-398111 - Fax 0541-398352

SLOVACCHIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

SLOVENIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS GORIZIA - PIAZZA DELLA VITTORIA, 1 - I-34170 GORIZIA Tel. 0481-389111 - Fax 0481-389315

SPAGNA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS IMPERIA - VIALE RIMEMBRANZE, 25 - I-18100 IMPERIA - Tel. 0183-7051 - Fax 0183-7052250

SVEZIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS AREZZO - VIALE LUCA SIGNORELLI, 20 - I-52100 AREZZO - Tel. 0575-3045 - Fax 0575-304650

SVIZZERA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS BERGAMO - VIALE VITTORIO EMANUELE, 5 - I-24100 BERGAMO - Tel. 0352-79111 - Fax 0352-79265

TUNISIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PALERMO - VIA FRANCESCO LAURANA, 59 - I-90143 PALERMO - Tel. 091-285111 - Fax 091-285153

TURCHIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA - Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600

UNGHERIA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS TERNI, VIALE DELLA STAZIONE, 5 - I-05100 TERNI - Tel. 0744-485323 - Fax 0744-485222

URUGUAY
DIREZIONE PROVINCIALE INPS POTENZA - VIA PRETORIA, 263 - I-85100 POTENZA - Tel. 0971-33511 - Fax 0971-37195

USA
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PALERMO - VIA FRANCESCO LAURANA, 59 - I-90143 PALERMO - Tel. 091-285111 - Fax 091-285153

VATICANO- SANTA SEDE
DIREZIONE SUBPROVINCIALE INPS ROMA FLAMINIO - VIA GIULIO ROMANO, 46 - I-00196 ROMA - Tel. 06-362071- Fax 06-36097243

VENEZUELA

DIREZIONE PROVINCIALE INPS BARI - LUNGOMARE NAZARIO SAURO, 41 - I-70121 BARI - Tel. 080-5410111 - Fax 080-5410200

ALTRI STATI
DIREZIONE PROVINCIALE INPS PERUGIA - VIA CANALI, 1 - I-06124 PERUGIA Tel. 075-50371 - Fax 075-5037600