Giornale realizzato da giornalisti e professionisti d’origine molisana sparsi per il mondo. Sede centrale: Roma

Roma dei municipi

Alcuni consiglieri di origine molisana sono a disposizione dell'associazione e degli associati per segnalazioni riguardanti il territorio di propria pertinenza. I quesiti vanno inviati a: info@forchecaudine.it.

II MUNICIPIO (SALARIO)

Mario Mancini (Pdl, maggioranza) - Nato a Castropignano (CB) il 2 maggio 1950. Coniugato, risiede a Roma, nel quartiere Trieste Salario dove è stato eletto per 2 volte consigliere municipale. Attualmente ricopre la carica di assessore al commercio, affissioni e pubblicità, mercati settimanali e tributi. Diplomato, nel 1971 crea una ditta di trasporti insieme al fratello, quindi dal 1979 gestisce un esercizio pubblico. Fonda l'associazione "Vivere meglio" e promuove il circolo bocciofilo "Mascagni".

IX MUNICIPIO (APPIO-TUSCOLANO)

Antonello Ciancio (Pd, maggioranza) - Calabrese, coniugato (in Molise) con una molisana di Campobasso, legatissimo alla regione della moglie, è architetto con studio all'inizio di via Appia Nuova, presso piazzale Appio. E' in prima linea per le battaglie ambientaliste nel quartiere.
Gabriele Zarlenga (Sinistra Arcobaleno, maggioranza) - E' nato a Roma il 25 giugno 1980 da famiglia originaria di Ripalimosani (CB) e Salcito (CB). E' laureando in ingegneria gestionale presso l'università di Roma Tor Vergata.

XVIII MUNICIPIO (AURELIO)

Pierluigi De Paola (Pdl, maggioranza) - E' deceduto prematuramente a giugno 2008 ma vogliamo ricordarlo su questi scranni che l'hanno visto protagonista per tanti anni. Nato a Roma il 22 febbraio 1961 da famiglia originaria di Sant'Elena Sannita (IS). Padre di Valentina, per anni ha contribuito alla gestione della profumeria di famiglia in via Boccea. Iscritto sin dal 1977 al Msi. Coordinatore dei circoli An di Forte Boccea, Casalotti e Villa San Pietro. Ha fatto parte attivamente dell'associazione "Forche Caudine". Per i suoi territori ha promosso numerose battaglie che gli abitanti dei quartieri del XVIII Municipio non dimenticano.