Giornale realizzato da giornalisti e professionisti d’origine molisana sparsi per il mondo. Sede centrale: Roma

La mostra di Tito Amodei a Roma

../gallery/08_Altri_protagonisti/Amodei_Tito_mostra.jpg ../gallery/08_Altri_protagonisti/Amodei_Tito_mostra2.jpg ../gallery/08_Altri_protagonisti/Amodei_Tito_mostra1.jpg ../gallery/08_Altri_protagonisti/Amodei_Tito_catalogo.jpg ../gallery/08_Altri_protagonisti/Amodei_Tito_giardini.jpg ../gallery/08_Altri_protagonisti/Amodei_Tito.jpg

ROMA - La mostra "Tito. 1964-2005. Pensare la forma" è l'omaggio della galleria Sala Uno di San Giovanni in Laterano al sacerdote molisano Tito Amodei, originario di Colli al Volturno (Isernia) ma da decenni residente a Roma, uno dei massimi scultori contemporanei.
L'esposizione, a cura di Giuseppe Appella, è in corso di svolgimento fino al 3 novembre 2009, con orario dal martedì al sabato dalle 16.30 alle 19.30 presso la Sala Uno, Centro Internazionale d'Arte Contemporanea, di fronte alla Basilica di San Giovanni in Laterano.
L'iniziativa si svolge con il patrocinio dell'associazione "Forche Caudine" che da anni è legata alla galleria da rapporti di collaborazione e di amicizia (qui, con il supporto dell'associazione, hanno avuto luogo altre due mostre di autori molisani).
La selezione di opere scultoree di Tito è mirata. E' esposto per la prima volta a Roma Il Grande Nudo del 1964: esordio nella scultura per l'artista. Il percorso prosegue con una rielaborazione della Grande Scultura del 1987, con uno dei Semi della Forma del 1995 e si conclude con Spazio-forma del 2005.
Informazioni:
Sala 1 centro internazionale d'arte contemporanea
Piazza di Porta San Giovanni 10
00185 Roma - Italia
T: 0039 06 7008691
F: 0039 06 7008691
e-mail: salauno@salauno.com
web site: www.salauno.com