Dopo la seconda guerra mondiale per circa trent’anni in Italia la cultura del popolarismo cattolico e della sinistra è stata egemone. Spinta dal movimento studentesco e dalle lotte operaie dell’autunno caldo del 1968 e riuscendo quantomeno a imbrigliare lo spirito individualista del capitalismo, ha guidato il più possibile la società…