Attacco con balestra ad ambasciata israeliana a Belgrado, ucciso l’assalitore

(Adnkronos) – Paura davanti all'ambasciata israeliana a Belgrado. Un uomo, armato di balestra, ha aggredito un poliziotto di fronte alla rappresentanza diplomatica ed è stato ucciso dopo l'attacco. Lo riferisce il Times of Israel, che rilancia notizie dei media locali precisando che oggi l'ambasciata è chiusa. L'agente è stato ferito al collo. "Oggi verso le 11 una persona, la cui identità è in corso di accertamento, ha colpito un agente con una balestra. L'agente era in servizio di sicurezza presso l'ambasciata israeliana, colpendolo al collo. L'agente ha usato un'arma per autodifesa e ha sopraffatto l'aggressore, che è morto a causa delle ferite riportate," ha detto il ministro dell'Interno, Ivica Dacic, che ha parlato di "attacco terroristico" secondo l'emittente RTS. Il poliziotto è stato trasportato in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere la freccia dal collo. —internazionale/[email protected] (Web Info)

Articoli correlati