Monza Ladrona



Le sedi distaccate dei ministeri per la Semplificazione e per le Riforme nella reggia di Monza sono state chiuse con la nascita del governo Monti. La presidenza del Consiglio è stata condannata il 9 novembre per comportamento antisindacale per l’apertura di queste sedi e lo scorso 9 febbraio sempre Palazzo Chigi ha rinunciato ad opporsi a questo decreto del Tribunale di Roma perché nel frattempo cessata l’operatività delle sedi. Lo ha detto alla Camera, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Piero Giarda.
A quando la responsabilità civile dei politici che sprecano soldi del contribuente inscenando delle patetiche paglacciate? All’inaugurazione di questi “ministeri” c’erano Bossi e tutto il Gotha della Lega, ma anche Tremonti, la Brambilla e altri pappaveri berlusconiani. Monti manderà a costoro il conto dei danni e delle spese processuali?

(Fabio Scacciavillani – 15 febbraio 2012)

<div class="

Precedente Non è un Paese per trote dalle pinne mar(r)oni Successivo I rischi per l'energia tra petrolio e nucleare