Noemi da tarda serata



Gli strappi della crisi sono dolorosamente visibili sul cosiddetto tessuto sociale italiano che già di per sé non evoca le stoffe di Ermenegildo Zegna o il cachemere Loro Piana. Ma il fenomeno di gran lunga più dirompente è la deflazione delle veline. Fino a due anni fa, prima della bancarotta di Lehman Brothers, una squinzia da calendario (magari non proprio di primo pelo) che si accompagnasse con le amicizie giuste poteva aspirare alla carica di Ministro. Oggi una Noemi che pure si era tanto prodigata, viene ricompensata con una particina in un programma della Rai, forse addirittura su Raitre in tarda serata. Certa gente non vale proprio più la pena di invitarla al compleanno…

(Fabio Scacciavillani – 4 febbraio 2010)

<div class="

Precedente Alla ricca corte di Don Renato da Venezia Successivo Mi manda Rai trans