Calabresi a Roma: arriva “StuPisci”

Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato. Approda a Roma, in via Bellinzona 11 (nel cuore del quartiere Trieste), il nuovo casual fast food “StuPisci”. Piccolo, ma ambizioso, corner di prelibatezze di mare.

Il locale, frutto dell’idea e del coraggio di quattro giovani calabresi, propone un prodotto nuovo per il mercato culinario romano, servendo pesce di assoluta e certificata qualità in più versioni: dal classico panino agli arancini, dalle tartarre ai pronto cuoci.

A prezzi concorrenziali, “StuPisci” punta a valorizzare le eccellenze mediterranee ed italiane, provando a deliziare e stupire i palati più esigenti attraverso abbinamenti inediti, ricercati e mai banali. A titolo di preview, ma senza rovinare la sorpresa, i clienti potranno gustare prodotti territoriali e di nicchia quali il pecorino di Monteporo, il miele al bergamotto di Reggio Calabria o la salsa di caciocavallo di Ciminà. Roba introvabile nella Capitale.

Infine, “StuPisci”, è un brand interamente green. Difatti è un locale plastic free, forte della convenzione stipulata in partnership con Legambiente, alla quale sarà devoluta una percentuale degli utili di impresa grazie ad iniziative che vedranno coinvolti proprio i clienti. Il fine è, e sarà, la pulizia dei mari, tema purtroppo attuale, sintomatico di un disastro ambientale sempre più percepito, in particolare dalle nuove generazioni.

Presente su Facebook – StuPisci e su Instagram – @Stupisciofficial

Precedente Il saggio di Alessia Sorgato sulla violenza digitale Successivo Roma e il digital food delivery