GIOVANNI BOCCARDI



Altri protagonisti

Oltre ai “nomi più celebri” (raccolti nella sezione precedente), esistono tantissime persone d’origine molisana che si sono fatte onore nel proprio ambito. A loro abbiamo pensato (e intendiamo onorare), dando vita a questa sezione.
Essendo, però, davvero numerose le persone d’origine molisana sparse per il mondo, risulta difficile comporre una galleria sintetica di “protagonisti”.
L’elenco, pertanto, diviso nelle sottovoci “Italia” ed “Estero”, vuole essere puramente esemplificativo, ovviamente aperto ad ulteriori segnalazioni.


gallery/08_Altri_protagonisti/Boccardi_Giovanni.jpg

Padre Giovanni Boccardi, astronomo di fama internazionale, nasce a Castelmauro (Campobasso) il 20 giugno 1859 dal medico Bassantonio Boccardi e da Cleonice de Notariis, la quale muore nel 1862.
Giovanni viene mandato a Napoli presso lo zio sacerdote don Alfonso Boccardi. Diplomatosi a 15 anni, si iscrive alla facoltà di ingegneria ma a 18 anni indossa la veste talare e a 21 anni entra nella congregazione dei lazzaristi, fondata da San Vincenzo dei Paoli.
Quale professore di matematica viene inviato nei collegi della congregazione in Turchia e in Grecia, dove si comincia ad interessare di astronomia. Insegna quindi a Napoli, ad Acireale, a Roma. Quindi è a Parigi e nel 1900 è nominato capo sezione dell’Osservatorio astronomico di Catania. Nel 1903 è professore di astronomia all’università di Torino, dove insegna per oltre vent’anni. Fonda l’osservatorio astronomico di Pino Torinese. E’ autore di oltre trecento pubblicazioni, di numerosi articoli scientifici e di metodi di ricerca. Nel 1926 ottiene il premio Vatz, uno dei massimi riconoscimenti del settore. Parla correttamente italiano, latino, francese, inglese, tedesco, turco e greco.
Muore in Francia ed è sepolto a Savona.

(Giampiero Castellotti)

© Forche Caudine – Vietata la riproduzione

 
Precedente TIMI YURO Successivo CORRADINO CALUORI