RUGGERO MARIA SANTILLI



Altri protagonisti

Oltre ai “nomi più celebri” (raccolti nella sezione precedente), esistono tantissime persone d’origine molisana che si sono fatte onore nel proprio ambito. A loro abbiamo pensato (e intendiamo onorare), dando vita a questa sezione.
Essendo, però, davvero numerose le persone d’origine molisana sparse per il mondo, risulta difficile comporre una galleria sintetica di “protagonisti”.
L’elenco, pertanto, diviso nelle sottovoci “Italia” ed “Estero”, vuole essere puramente esemplificativo, ovviamente aperto ad ulteriori segnalazioni.


RUGGERO MARIA SANTILLI

gallery/08_Altri_protagonisti/Santilli_Ruggero.jpg

Ruggero Maria Santilli nasce l’8 settembre 1935 a Capracotta (Isernia) ed oggi ha doppia cittadinanza, italiana e statunitense (è negli Stati Uniti dal giugno 1985)
La moglie, Carla Santilli, è RSU presso l’Università di Boston. Ha due figli, Luisa ed Ermanno, entrambi laureati a Boston.
Dopo essersi diplomato ad Agnone (Isernia) e laureato in fisica con tesi di ricerca (tra le BS e un Master) del Dipartimento di Fisica teorica presso Università di Napoli (1959), si è specializzato in Fisica teorica con tesi di ricerca avanzata (equivalente italiano del dottorato di ricerca a quel tempo) presso l’Istituto di Fisica teorica presso l’Università di Torino (1966).
Fino al 1965 è professore assistente presso l’Istituto San Secondo a Torino, quindi insegna presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino (dal 1965 al 1967) ed è nel contempo assistente di professore e direttore del Dipartimento di Fisica nucleare dell’Istituto “Avogadro” a Torino e visiting scientist (estate) presso il Centro internazionale di Fisica teorica di Trieste.
Dal 1967 è negli Stati uniti come visiting scientist presso il Centro di Fisica teorica dell’Università di Miami, Coral Gables, FL, sotto contratto con la Nasa e Usafosr. Dal 1968 al 1970 è senior research associate presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Boston, sotto contratto con Usafosr quindi, fino al 1975, ricercatore di fisica presso il Dipartimento di Fisica della Boston University e nel 1976 professore associato di fisica presso il Dipartimento di Fisica della Boston University.
Dopo il 1976 diventa visiting scientist presso il Centro di Fisica teorica del Massachusetts Institute of Technology a Cambridge e nel 1977-78 onorario research fellow, Lyman Laboratorio di Fisica dell’Università di Harvard a Cambridge (Massachusetts), passando poi al Dipartimento di Matematica come principale Co-Investigator di contratti DOE
Negli anni Novanta è in Russia: nel 1992-1993 è visiting professor presso l’Istituto Nazionale per la Ricerca Nucleare a Dubna (Russia). A seguire è professore onorario di fisica presso l’Accademia delle Scienze dell’Ucraina a Kiev.
Non dimentica mai le sue origini molisane ed il legame con la sua terra. Nel 1994 è presidente dell’Istituto per la Ricerca di Base a Monteroduni (Isernia).
A seguire è direttore di ricerca presso aziende degli Stati Uniti (in Florida).
Tra le materie che ha insegnato, ricordiamo Fisica senza calcolo, Fisica con calcolo, Meccanica, Meccanica quantistica, Teoria quantistica dei campi avanzati, Geometria differenziale, Topologia, Calcolo delle variazioni, Teoria dei sistemi con vincoli.
Innumerevoli le pubblicazioni.
Attualmente Santilli risiede in Florida, a Palm Harbor.

(Giampiero Castellotti)


© Forche Caudine – Vietata la riproduzione

 
Precedente SIMONE SALA Successivo GAETANO SCARDOCCHIA