MARIA DI BIASE



Altri protagonisti

Oltre ai “nomi più celebri” (raccolti nella sezione precedente), esistono tantissime persone d’origine molisana che si sono fatte onore nel proprio ambito. A loro abbiamo pensato (e intendiamo onorare), dando vita a questa sezione.
Essendo, però, davvero numerose le persone d’origine molisana sparse per il mondo, risulta difficile comporre una galleria sintetica di “protagonisti”.
L’elenco, pertanto, diviso nelle sottovoci “Italia” ed “Estero”, vuole essere puramente esemplificativo, ovviamente aperto ad ulteriori segnalazioni.


gallery/08_Altri_protagonisti/Di_Biase_Maria.jpg

Maria Di Biase, cabarettista, è nota soprattutto per la partecipazione al programma “Mai dire gol” della Gialappa’s negli anni 2004-2006 insieme a Corrado Nuzzo.
E’ nata a Montreal (Canada) il 17 dicembre 1974 ed è laureata in matematica presso l’Università di Bologna. Dal 1996 si avvicina alla recitazione avendo come obiettivo lo studio del teatro comico in tutti i suoi aspetti, tra i quali clownerie, commedia dell’arte, monologo e cabaret. Ha studiato commedia dell’arte a Bologna con Sandra Cavallini (scuola di Antonio Fava). A Torino ha completato la formazione con Mauro Piombo. A Ravenna ha frequentato il “Corso internazionale di commedia dell’arte” con Carlo Boso, Nelly Quette, Benoit Combes e Stefano Perocco di Medusa. Per tre anni ha partecipato ai corsi triennali del laboratorio comico permanente. Ha approfondito il suo studio seguendo i seminari sul teatro fisico di Philip Radice (metodo Lecoq – Atelier Teatro Fisico -Torino). Ha studiato voce e canto con Alice Albertazzi.
In teatro ha esordito con “L.S.D. luci sul divano” del 1999 insieme con Antonello Pinto. Del 2000 è “Sarchiapone Circus” per la regia di Nuzzo-Pelusio-Chirico. Due anni dopo è la volta di “Hey ho and up she rises” per la regia di Nino Campisi. “Maredeu” è del 2003, per la regia di Franco Zaccaro. Nello stesso anno firma “Burlesque” con Corrado Nuzzo, che ne è anche il regista. Del 2004 è “Condominio Varietà” con Corrado Nuzzo e Lello Lombardi
L’esordio in televisione nel 2003 nella prima edizione di “Bulldozer” (Rai 2) condotto da Dario Vergassola e Federica Panicucci, Nello stesso anno partecipa a “Tutti a scuola” (Rai 1) condotto da Fabrizio Frizzi, e a “I caruso” sit-com (Happy Channel). Ma nello stesso anno il grande successo arriva, sempre insieme a Corrado Nuzzo, con “Mai dire domenica”, con il “Mortality Show” e soprattutto con la parodia “Tua sorella”. La stagione seguente è ancora a “Bulldozer” (Rai 2), condotta da Enrico Bertolino e Federica Panicucci, ed a “Sanremo festa d’estate 2004” (Rai 1) con Paola Perego e Toto Cotugno. Quindi il nuovo approdo con la Gialappa’s: nel 2004 in “Mai dire Grande Fratello & figli” (Italia 1) e nel 2005-2006 in “Mai dire lunedì” (Italia 1), sempre condotto dalla Gialappa’s.

(Giampiero Castellotti)

© Forche Caudine – Vietata la riproduzione

 
Precedente UGO CALISE Successivo RENATA DI MARTINO