GIUSEPPE NARDUCCI



Altri protagonisti

Oltre ai “nomi più celebri” (raccolti nella sezione precedente), esistono tantissime persone d’origine molisana che si sono fatte onore nel proprio ambito. A loro abbiamo pensato (e intendiamo onorare), dando vita a questa sezione.
Essendo, però, davvero numerose le persone d’origine molisana sparse per il mondo, risulta difficile comporre una galleria sintetica di “protagonisti”.
L’elenco, pertanto, diviso nelle sottovoci “Italia” ed “Estero”, vuole essere puramente esemplificativo, ovviamente aperto ad ulteriori segnalazioni.


GIUSEPPE NARDUCCI

gallery/08_Altri_protagonisti/Narducci_Giuseppe.jpg

Giuseppe Narducci è nato a Campobasso nel 1960 da famiglia strettamente ancorata nel capoluogo molisano. Suo padre, Francesco, è stato a lungo consigliere regionale del Pci.
Dal 1978 Giuseppe Narducci vive a Napoli, dove si è laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi Federico II°.
Dal 1986 è magistrato, di sinistra, vicino alle posizioni di “Magistratura Democratica”.
Ha sempre svolto il suo lavoro a Napoli come pubblico ministero occupandosi, principalmente, di indagini sulla criminalità organizzata camorristica, anche sul versante dei rapporti collusivi con settori della politica, delle istituzioni e dell’economia.
La prima notorietà nell’ambito di Calciopoli, quando indagò su Luciano Moggi. Poi inchieste anche su Nicola Cosentino.
Nel 2011 è entrato nella giunta del neosindaco di Napoli, Luigi De Magistris, come assessore alla sicurezza. Ma i rapporti tra i due sono stati sempre più tesi fino al punto di rottura: il 18 giugno l’assessore molisano si dimette dopo un anno di esperienza politica.

(Giampiero Castellotti)

© Forche Caudine – Vietata la riproduzione

 
Precedente ALBERTO AQUILANI Successivo BENITO PAOLONE