ADA VALERIO



Altri protagonisti

Oltre ai “nomi più celebri” (raccolti nella sezione precedente), esistono tantissime persone d’origine molisana che si sono fatte onore nel proprio ambito. A loro abbiamo pensato (e intendiamo onorare), dando vita a questa sezione.
Essendo, però, davvero numerose le persone d’origine molisana sparse per il mondo, risulta difficile comporre una galleria sintetica di “protagonisti”.
L’elenco, pertanto, diviso nelle sottovoci “Italia” ed “Estero”, vuole essere puramente esemplificativo, ovviamente aperto ad ulteriori segnalazioni.


gallery/08_Altri_protagonisti/Valerio_Ada.jpg

Ada Valerio Baccari, nobildonna di antica famiglia molisana, nasce il 15 aprile 1892 a Fondi (Latina), dove il padre è magistrato. Sposa, appena diciassettenne, l’avvocato Giovanni Baccari. Ha tre figli, Vincenzo, Renato (oggi emerito di diritto canonico presso l’Università di Napoli) e Benedetto.
Dedica tutta la sua vita alla fede e alla carità, organizzando grandi iniziative benefiche e promuovendo opere umanitarie.
E’ vicina agli ambienti dell’Azione cattolica napoletana ed è relatrice in numerosi convegni su tematiche teologiche e spirituali. Nel contempo svolge intenso apostolato tra i malati e i moribondi, offre aiuto alle persone indigenti soprattutto nelle province di Napoli e di Campobasso, finanzia gli studi di giovani con scarse risorse economiche, organizza corsi di esercizi spirituali e gruppi di preghiera.
Donna versatile, scrive anche novelle e disegna un costume da bagno che fa produrre ad una nota casa di moda.
Muore a Roma il 16 luglio 1975.
In suo onore la Lumsa, Libera Università Maria SS. Assunta, di Roma promuove un premio destinato agli studenti di giurisprudenza, il cui comitato d’onore è costituito – tra gli altri – dal reverendo Julían Herranz,
presidente emerito del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, dal professor Antonio Baldassarre, presidente emerito della Corte costituzionale, da monsignor Paolo de’ Nicolò, reggente della Casa Pontificia, dal professor Angelo Rinella, preside della facoltà di giurisprudenza della Lumsa.

(Giampiero Castellotti)

© Forche Caudine – Vietata la riproduzione

 
Precedente MARIO TANASSI Successivo MICHELE FERRETTI