Colle d’Anchise (Cb): convegno sulla violenza di genere

Il giorno 24 novembre 2019, ad ingresso libero, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, nello scenario della Piana dei Mulini, suggestivo albergo diffuso, a Colle d’Anchise (Campobasso), si terrà un interessante convegno che vedrà coinvolti i volti noti della battaglia che ogni anno vede tingersi di rosso l’intero Globo, senza distinzioni di nazionalità, colore, etnia.

La Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, per la prima volta, fu istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Da allora, rappresenta il momento più importante dell’anno per parlare, informare e sensibilizzare su questo grave problema. Che riguarda tutti i Paesi del mondo.

La violenza sulle donne ha molti volti; dai reati come la violenza fisica a quella sessuale, lo stupro, senza dimenticare la violenza psicologica.

In Italia e nel mondo subisce violenza, mediamente, una donna su tre dai 15 anni in su. Il timore della violenza è confermato dal dato secondo il quale il 53% di donne in tutta l’Unione europea afferma di evitare determinati luoghi o situazioni per paura di essere aggredita.

Un atto di violenza contro le donne può accadere ovunque: dentro le mura domestiche, sul posto di lavoro, per strada. Sono spesso i partner o gli ex partner a commettere gli atti più gravi: in Italia sono, infatti, responsabili del 62,7% degli stupri. Una lunga scia di violenza che può culminare con l’estrema conseguenza: il femminicidio. Nel 38% dei casi di omicidi di donne, il responsabile è, ancora una volta, il partner. Una data scelta non a caso. In questo stesso giorno del 1960, furono uccise le tre sorelle Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana. È una data importante, per ricordare a tutti che il rispetto è alla base di ogni rapporto e che non possiamo continuare a veder crescere il numero delle donne che subiscono violenza.

Questa battaglia, in Molise e non solo, non si limita a questa data. L’associazione onlus “Ti Amo da Morir “, organizzatrice dell’incontro, ogni giorno lavora per liberare le donne dalla violenza in ogni sua forma.

Educare al rispetto della persona e dei diritti delle donne, contrastare gli stereotipi di genere che sono alla base di una visione errata di donne e uomini nella società. E, per questo, grazie alle iniziative in atto ed alla forma innovativa per poter parlarne senza nessun indugio e direttamente ai cuori, che il convegno che vedrà titolati esperti quali, Serenella Sèstito, presidente dell’associazione promotrice, Roberta Boccia del Comitato Pari Opportunità presso il COA di Isernia, Luana Caviccio, psicologa, Benedetta Iannone dell’Associazione il Cammino.

A seguire lo spettacolo Musico/teatrale dal titolo “ L’Amore Nero “, interpretato e cantato da Lino Rufo e Rossella Seno. Lino Rufo, interprete internazionale della canzone d’autore e Rossella Seno, attrice e cantante dalle mille risorse e dalle mille interpretazioni, da Un Posto al Sole alla Squadra a Carabinieri, ci porteranno nel mondo della violenza facendosi sognare su quelle onde del mare che non dovranno e non potranno più permettere di cancellare indelebili macchie sinonimo di accecata voglia di sopraffazione e reprimente sentimento di umana coscienza della Vita.

L’ingresso è gratuito, ringraziando la struttura della Piana dei Mulini per la sensibilità e per l’attivismo culturale che da sempre dimostra.

Precedente "Giornata dei Poveri" presso la Caritas di Campobasso Successivo Smart working e sostenibilità aziendale