Congresso Sirm, Diana Bracco insignita della Medaglia d’Oro

(Adnkronos) – È un’onorificenza riservata a personalità che si distinguono per il talento, l'integrità e il loro straordinario impegno allo sviluppo della disciplina radiologica: quest’anno il 51° Congresso nazionale della Società italiana di radiologia medica e interventistica, in corso a Milano dal 20 al 23 giugno presso la sede del MiCo, ha assegnato la prestigiosa Medaglia d’Oro Sirm a Diana Bracco, Presidente e Ceo del Gruppo Bracco, Orazio Schillaci e Giovanni Malagò. Nella motivazione riservata a Diana Bracco – riporta una nota – la Sirm elogia "la straordinaria dedizione e passione con cui ha contribuito significativamente all'innovazione e allo sviluppo della radiologia a livello mondiale. Il suo impegno instancabile e la sua visione lungimirante hanno non solo elevato gli standard della disciplina, ma hanno anche migliorato in modo tangibile la qualità delle procedure diagnostiche di milioni di pazienti. La sua eccellenza professionale e il suo spirito pionieristico sono un vanto italiano e faro di ispirazione per la nostra Società". "Sono onorata e orgogliosa di ricevere questo bellissimo riconoscimento", ha commentato Diana Bracco ringraziando il presidente Andrea Giovagnoni e il presidente del Congresso Gianpaolo Carrafiello. "Per me è un'emozione anche per una ragione affettiva – ha poi aggiunto – il 10 novembre 1992, nell’ambito del 35° Convegno nazionale Sirm al Teatro Carlo Felice di Genova, mio padre Cav. Lav. Fulvio Bracco ricevette un analogo riconoscimento dalle mani dell’allora presidente Carissimo Biagini. Questa medaglia rappresenta dunque il suggello alla continuità dell’impegno di Bracco e della nostra famiglia a favore della radiologia e dell’innovazione. Anno dopo anno, anche in momenti difficili, non abbiamo mai smesso di investire con tenacia e fiducia ingenti risorse nelle attività di ricerca. E siamo sempre stati al fianco della Sirm in tutte le sue iniziative che hanno contribuito a diffondere la cultura della prevenzione. E’ questa in fondo anche la mission della nostra azienda.Una convergenza di ideali che nel corso del tempo ho condiviso con i Presidenti che si sono succeduti alla guida della Società. Grazie ancora, a nome mio e dell’intero Gruppo Bracco". Questa edizione del Congresso della Sirm è stata di particolare importanza per Bracco anche per un’altra ragione: nel corso del simposio scientifico Relassività e dose: sono questi gli elementi che fanno la differenza nella scelta di un GBCA? moderato dalla professoressa Evis Sala dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha visto l’intervento di Alessandro Furlan, Associate professor – Chief, Abdominal Imaging Division – Medical Director, Radiology Practice and Operational Excellence, Department of Radiology, University of Pittsburgh Medical Center, è stato presentato un innovativo agente di contrasto per Risonanza magnetica. "Questo nuovo mezzo di contrasto – ha affermato Fulvio Renoldi Bracco, Vicepresidente e CEO di Bracco Imagin – rappresenta una milestone per Bracco Imaging a vantaggio dei medici ma anche e soprattutto dei pazienti". —[email protected] (Web Info)

Articoli correlati