Corecom, convegno “La Comunicazione sociale ai tempi del Covid-19”

Si terrà giovedì 7 aprile 2022 presso la Sala Mechelli del Consiglio Regionale del Lazio, l’atteso Convegno organizzato dal Corecom dal titolo “La Comunicazione sociale ai tempi del Covid-19 – L’approccio dei media al disagio sociale e alle nuove povertà durante la pandemia”.

Quale ruolo per gli attori della comunicazione nella promozione dei valori della solidarietà, nel consolidamento della coesione sociale e nella diffusione della cultura dei diritti?

È questa la domanda alla quale si propone di rispondere il presente evento che rappresenta anche l’occasione per premiare i giornalisti del Lazio che hanno partecipato al premio giornalistico “Fratelli tutti 2021”, ispirato all’omonima enciclica di Papa Francesco, indetto dal Corecom Lazio con il patrocinio della Diocesi di Roma, dell’AIART – Associazione Cittadini Mediali, dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio e dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).L’evento, strutturato in sessioni, ospiterà il contributo di autorevoli rappresentanti dei media, delle istituzioni e del mondo del volontariato. 

Si inizierà alle ore 10:00 con i saluti istituzionali del  presidente del Consiglio Regionale del Lazio Devid Porrello e del presidente del Corecom Maria Cristina Cafini. Sarà poi il presidente della III Commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione Pasquale Ciacciarelli ad aprire i lavori del convegno che dedicherà la prima sessione a “La strategia della Regione Lazio per una comunicazione efficace delle politiche sociali di contrasto alle conseguenze della pandemia”, relatore il presidente della VII Commissione Sanità, politiche sociali e welfare Rodolfo Lena; a seguire Christian Giorgio, social media manager della Diocesi di Roma, focalizzerà il suo intervento su “La comunicazione dell’emergenza sociale tra strumenti tradizionali e nuovi strumenti digitali”. Roberta Serdoz, caporedattrice della Tgr Lazio Rai, affronterà quindi il tema “Linee guida per una comunicazione corretta nell’emergenza: dalla quantità alla qualità dell’informazione”, mentre Roberto Natale, responsabile campagne Rai per il Sociale, tratterà “Il ruolo dei mass media nella costruzione di una consapevolezza del valore/dovere dell’impegno sociale”.

Sarà poi la volta di Ivana Nasti, dirigente Agcom, che incentrerà il suo contributo su “I social media e la comunicazione di crisi: i rischi della disintermediazione e gli strumenti per la tutela dell’utente” e di Loredana Albano, dell’Associazione Aiart, che affronterà le tematiche del convegno da un punto di vista particolare: “Narrazioni panmediali: la voce dei ragazzi”.

Il vice presidente della Regione Lazio Daniele Leodori concluderà i lavori del convegno, moderato dalla giornalista Laura Caschera.

Saranno Federico Giannone, presidente della Giuria del Premio giornalistico “Fratelli tutti”, Fabio Capolei, vice presidente della Commissione Sanità e membro della Giuria, ed Emiliano Minnucci, vice presidente della Commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione e membro della Giuria, a intervenire e premiare i giornalisti i cui elaborati sono stati selezionati come meritevoli: Ludovica Jona Lasinio, Lorenza Di Brango, Fausta Speranza, Agnese Palmucci, Gabriele Crispo, Luca Sebastiani, Claudia Torrisi, Wanda Cherubini, Lamberto Rinaldi, Giampiero Castellotti e Valerio Giacoia.

Precedente Un nuovo modello di società e sviluppo Successivo Benevento: arriva Choco Italia