Covid Italia, dati ultima settimana: incidenza casi resta stabile

(Adnkronos) – "L'incidenza di nuovi casi identificati e segnalati con infezione da Sars-CoV-2 in Italia è sostanzialmente stabile e si attesta a livelli molto bassi. L’impatto sugli ospedali è stabile e limitato". Così gli esperti nel monitoraggio settimanale Covid della Cabina di regia Iss-ministero della Salute relativo ai dati al 5 giugno dove l’occupazione dei posti letto in area medica è pari a 1,0%, "stabile rispetto alla settimana precedente (1,0% al 29 maggio)", si legge nel report. Stabile anche l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva, pari a 0,3%. L’indice di trasmissibilità (Rt) "calcolato con dati aggiornati al 5 giugno e basato sui casi con ricovero ospedaliero, al 28 maggio risulta pari alla soglia epidemica, pari a 1,0 ), in lieve aumento rispetto alla settimana precedente (0,93", prosegue il monitoraggio.  L’incidenza settimanale (30 maggio – 5 giugno) dei casi diagnosticati e segnalati "risulta stabile in quasi tutte Regioni e province autonome rispetto alla settimana precedente". L’incidenza più elevata "è stata riportata nella regione Lazio (5 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Marche, Molise e nella provincia autonoma di Bolzano, in cui non sono stati riportati nuovi casi nella settimana di osservazione", precisa il report.  —[email protected] (Web Info)

Articoli correlati