Covid, la scomparsa di Domenico Di Nucci

La cultura molisana ha perso il professor Domenico Di Nucci, nato a Capracotta e da anni residente ad Agnone. Si è spento nei giorni scorsi in ospedale a Campobasso, stroncato dal Covid.

Domenico Di Nucci

Presidente dell’associazione “Amici di Capracotta”, legato da profonda amicizia con le “Forche Caudine” con cui aveva collaborato per diverse iniziative comuni, lascia la moglie e due figli.

Le condizioni del docente 78enne si erano recentemente aggravate, presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso dov’era ricoverato da diversi giorni, fino al decesso. Ad Agnone ha insegnato a lungo matematica e promosso innumerevoli attività culturali per il suo Molise.

“Ci lascia un nostro illustre concittadino, il caro professore Domenico Di Nucci. Agnone piange nuovamente la morte di un grande uomo a causa del Covid, nemico meschino e subdolo”. Così il sindaco di Agnone, Daniele Saia.

“La scomparsa di Domenico – aggiunge – lascia una ferita profonda nei nostri cuori, ma la testimonianza del suo amore per la cultura e la sua generosità verso il prossimo rimarranno per sempre un esempio di inestimabile valore per la nostra comunità. L’Amministrazione comunale tutta è vicina ai familiari dell’amato professore”.

Precedente Museo Macte di Termoli: nuovo sito Successivo Il Molise turistico? Secondo Parclick non è fanalino di coda