Fare Ambiente-Mee: Paola Moscardino nominata Commissario molisano

L’associazione Fare Ambiente, nell’ambito del Movimento Ecologista Europeo, con collaborazioni attive in varie regioni d’Italia, ha nominato Paola Moscardino quale Commissario regionale che rappresenti il Molise.

La conoscenza capillare del territorio, in particolare del mondo agricolo, in lunghi anni di lavoro svolto prima come presidente F. AGR. I, quindi come delegata nazionale di TerraViva Abruzzo e Molise, e la recente nomina a presidente del GAL Molise Rurale pongono Paola Moscardino nella giusta dimensione operativa e concreta che la vedrà promotrice di una prossima programmazione calata nel territorio anche con la organizzazione di laboratori del verde, di iniziative ecologiche con chiari principi di sostenibilità da promuovere in vari paesi del Molise, come pure la formazione di figure necessarie per salvaguardare l’ambiente, quali le guardie zoofile volontarie.

La necessità di nuove e fattive responsabilità di associazioni e di ogni singolo cittadino, per superare o perlomeno arginare le continue minacce che la natura riceve, prospettano l’urgenza di attivare iniziative che non siano più derogabili. In questa ottica si pongono le attività proposte e realizzate da Fare Ambiente ambientalismo ragionevole che ha come finalità fondanti la diffusione e la condivisione di iniziative calate nel territorio per sviluppare la promozione e la considerazione dell’ambiente visto non solo come luogo antropizzato ma come realtà in cui l’uomo viva ed operi in maniera sostenibile e non distruttiva e inquinante.

Paola Moscardino

Questi principi sono affermati ed evidenziati nel Manifesto che condensa e focalizza il Programma nazionale. In questa prospettiva, in cui la natura è al centro degli interessi di Fare Ambiente, va posta anche la salvaguardia degli animali e del loro habitat, tra gli obiettivi principali per un rispetto totale del paesaggio, dei suoi abitanti umani e animali così come delle piante e della variegata realtà territoriale del Molise a forte identità naturalista. Su queste considerazioni si baseranno gli interventi comunicativi e organizzativi del Commissario Moscardino, da sempre attenta alle esigenze e alle necessità del territorio.

Precedente Termoli: ospite ad Agorà la filosofa Giuseppina De Simone Successivo Antonio Crecchia, campione dell’arte scrittoria