“Favole al telefonino” di Andrea Satta

“Mamme narranti” è il titolo del progetto del dottor Andrea Satta, nato dieci anni fa nel suo ambulatorio pediatrico alle porte di Roma, in un quartiere sulla via Casilina. La favola è un portato culturale, ma è anche un pretesto: svela qualche cosa di intimo e personale, avvicinandoci agli altri. Ora le storie che narrano le mamme per addormentare i loro bambini si trasferiscono sulla rete (su youtube), con nuovi videoracconti.

Scrive Andrea Satta:

“Il nostro sogno di fare comunità è stato messo in crisi incredibilmente in questi giorni nei gesti più semplici e belli, abbracciarsi, stringerci, baciarci. Per sconfiggere il virus dobbiamo difenderci tutti insieme e lo dobbiamo fare separati, ognuno con la propria famiglia. Questo e’ solo un momento per ripartire con più amore. Mamme  e papà che vorranno aggiungersi, potranno inviarci qui la fiaba con cui si addormentavano da piccole. Sara’ un appuntamento al giorno (con qualche bella sorpresa…). Spargete voce, un tam tam che va lontano, i bambini devono avere delle dediche in questi giorni, degli appuntamenti attesi. Poi, più il là, riprenderemo a raccontarci le cose dal vivo, a guardarci negli occhi e ad abbracciarci.”

https://www.facebook.com/andreasattapaginaufficiale/
Precedente Il Mise impegnato su impennata prezzi Successivo Piattaforme digitali per esercenti e commercianti