Gasparri illustra ddl su reddito maternità: “Attuare legge 194”

(Adnkronos) –
Maurizio Gasparri propone il reddito di maternità. Il capogruppo di Forza Italia al Senato ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa al Senato, i contenuti del suo disegno di legge: "L'idea di questa proposta", ha spiegato l'esponente azzurro, "risale ad alcuni mesi fa. L'avevo annunciata al congresso di Forza Italia a febbraio in occasione del mio intervento. E' una proposta che nasce dalla volontà di attuare la legge 194 sull'interruzione di gravidanza, che viene evocata e brandita in tutti i modi. Ma quelli che parlano della 194 o sono in malafede o sono disinformati". "L'articolo 5 della legge 194 in vigore dal 1978 dice che tra i compiti del consultorio c'è quello di esaminare con la donna le possibili soluzioni dei problemi proposti e di aiutarla a rimuovere le cause che la porterebbero all'interruzione di gravidanza: quindi, promuovere ogni intervento atto a sostenere la donna, offrendole tutti gli aiuti necessari. Quelli che criticano, vorrei sapere di cosa parlano", ha rimarcato Gasparri. Il disegno di legge a firma Gasparri prevede "che si possa prospettare un reddito di maternità nella misura di mille euro mensili per 12 mensilità fino a 5 anni, per persone che abbiano l'Isee al di sotto di 15mila euro", ha proseguito il presidente dei senatori di Forza Italia. La copertura finanziaria ipotizzata dalla legge per sostenere questa misura è stimata in 600 milioni di euro, "ma non costerebbe 600 milioni", ha osservato Gasparri, perché l'accesso al reddito di maternità "è una scelta, una opportunità".  —[email protected] (Web Info)

Articoli correlati