Guardiaregia (Cb) aderisce a “Voler bene all’Italia”

L’iniziativa “ Voler bene all’Italia” è promossa da Legambiente con la collaborazione di Symbola, Vivi Appennino, associazione e progetto sposato dal Comune nella parte inerente la ciclovia più lunga d’Italia insieme a Borghi d’Eccellenza, e mira a lanciare un appello al Presidente del Consiglio dei Ministri affinché si riconnetta il Paese nel ripensare l’organizzazione e la fruizione dei territori ed il ruolo dei piccoli comuni nell’essere tenutari di comunità, nella quale la vita e la produzione risultano essere strategici nel percorso di rilancio dell’intero sistema paese.

Non a caso con l’iniziativa si lancia l’appello con lo slogan #riconnettiamoilpaese. Una mobilitazione che vedrà coinvolti migliaia di comuni.

L’appello al presidente evidenzia cinque proposte per ripartire: innovazione tecnologica e socio economica, scuola, servizi, lavoro.

Il Comune di Guardiaregia, insieme a Borghi d’Eccellenza coadiuvati dall’Associazione Artemusa, ha inteso rappresentare la sua adesione con il coinvolgimento dell’artista di fama internazionale, Lino Rufo che sotto la regia di Giuliano Ricella eseguirà l’inno di Mameli, da egli appositamente arrangiato, da un posto simbolo del piccolo Borgo Molisano. Questo, nella giornata del 1^ giugno a partire dalle 11,00, non prima del saluto del sindaco, Fabio Iuliano, che aderirà formalmente al manifesto appello al Presidente del Consiglio dei Ministri. Il tutto sarà filmato e pubblicato, il 2 giugno, sui canali social e degli organizzatori, accompagnato degli hashtag #volerbeneallitalia ; #riconnettiamoilpaese; #amoilmioborgo; #guardiaregia

Tale iniziativa sarà un’importante occasione per valorizzare i tanti piccoli Comuni d’Italia: l’amore per la nostra terra e per le nostre radici mai come adesso appaiono come un viatico per guardare al futuro con rinnovata speranza.




Precedente Dante e la "Divina Commedia": un libro di Enrico Cavarischia Successivo "Puliamo il tuo parco!", tre opzioni in Molise