“Identikit di un quadro”, incontro a Campobasso

Da qualche tempo il quadro raffigurante una donna che indossa un costume popolare, a lungo conservato nell’ufficio di rappresentanza del sindaco di Campobasso, ha suscitato un grande interesse e generato, purtroppo, una serie di errate interpretazioni. Trovandosi il dipinto nelle stanze della casa comunale è stata spontaneo e scontato identificare per anni come costume campobassano l’abbigliamento tradizionale indossato dalla fanciulla ritratta nell’ opera. Un’attribuzione, questa, che non ha mai convinto chi di costumi, opere pittoriche e storia dell’arte ne ha fatto una professione.

Dall’incontro tra la dott.ssa Mariacristina Salvatore, presidente dell’associazione “MoliseRadici: Cultura, Costume e Tradizioni” di Campobasso, il dott. Antonio Scasserra, esperto di costumi molisani, ed i giovani laureati in Beni Culturali dott. Libero Cutrone e dott. Gioele Di Renzo, confrontatisi sulla questione, è nato il progetto «Identikit di un quadro», mirato a gettare nuova luce sulla storia dell’opera. Le varie ricerche condotte dagli studiosi, ognuno per il proprio ambito, hanno indagato a fondo tutti gli elementi distintivi dell’opera e hanno consentito di dare un nome al suo autore e di chiarire definitivamente l’appartenenza municipale del costume indossato dal soggetto ritratto. I risultati di questo studio intrigante ed intrigato saranno resi noti attraverso un incontro divulgativo organizzato per venerdì 3 settembre 2021, alle ore 17:00 presso il Circolo Sannitico di Campobasso.

L’ incontro sarà a numero chiuso e si svolgerà nella piena osservanza della vigente normativa anti-Covid. Per la fruizione al grande pubblico, esso verrà comunque trasmesso sui canali social e sulle pagine dei relatori.

Per info e prenotazioni

Contatti: cell.3477860668 – 3409156818

Precedente Campobasso, "Tintilia Noir", lunedì la terza stagione Successivo Genetica e agricoltura nel nome delle tecnologie