Inchiesta concorsi Asl Latina, Claudio Rainone è sannita di Frasso Telesino

E’ nato a Frasso Telesino, in provincia di Benevento, duemila abitanti sul versante occidentale del Taburno Camposauro, Claudio Rainone, 59 anni, il dirigente Asl coinvolto nelle indagini sulle presunte irregolarità riscontrate nella procedura concorsuale riguardante il concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato di 23 posti di collaboratore amministrativo professionale categoria D, indetto in forma aggregata tra la Asl di Frosinone, Latina e Viterbo

Frasso Telesino (Benevento) – foto sito Comune

Nell’ambito di questa operazione, il segretario provinciale del Pd, l’ex senatore Claudio Moscardelli, è finito agli arresti. Il segretario del Pd, Enrico Letta, ha nominato Matteo Mauri commissario del Partito democratico della provincia di Latina. La Commissione nazionale di garanzia del Pd ha sospeso Claudio Moscardelli.

Rainone, nella veste di direttore del reclutamento, avrebbe “utilizzato domande, predisposte dalla società appaltata e di cui aveva conoscenza prima delle prove, domande da porre ai candidati della prova orale del concorso comunicandole e concordandole con alcuni di essi anche telefonicamente prima della prova orale stessa” secondo quanto scrive il gip nell’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, come riportato all’agenzia Adn Kronos.

Precedente L’incognita grillina Successivo A Rimini tre giorni "superdigitali"