La band che omaggia Franco Battiato

La recente scomparsa di Franco Battiato non può certo cancellare la ricca e preziosa produzione dell’artista siciliano. E tante band hanno intenzione di riproporre i brani del maestro, tra cui una composta nell’ottobre 2005 da un’idea del chitarrista Adriano Piccioni, evolutasi nel tempo e che per l’estate 2021 proporrà concerti con le sole canzoni di Battiato.

Gli elementi della band sono tutti, da sempre, appassionati della musica di Battiato. Già negli ultimi anni si sono esibiti con il repertorio dell’artista siciliano, per la prima volta per una rassegna al locale Stazione Birra di Roma.

Successivamente, spinti dalla buona riuscita di quella partecipazione, è proseguito il percorso in sala prove per preparare oltre 20 brani tra i migliori del vasto repertorio di Franco Battiato. Presso il Geronimo’s Pub il gruppo ha instaurato un duraturo sodalizio che dura a tutt’oggi con frequenti esibizioni e grande successo di pubblico.

Dopo oltre tre anni di attività nei più rinomati locali capitolini, sono entrati a far parte della band il Batterista Piero Pierantozzi ed il bassista Gabriele Cipollini. Con l’occasione il repertorio è stato ampliato a 30 brani, comprendendo anche gli ultimi successi del maestro siciliano.

A seguire la crescita è stato un percorso obbligato e piazze, teatri e altre location e contesti, sono diventati i palcoscenici abituali della formazione che, ancora oggi, con onore e rispetto, interpreta, omaggia, rendendo piena giustizia, all’assoluto talento e dote professionale di uno dei più grandi interpreti della musica italiana. Molti i giovani presenti ai concerti, segno che la musica di Battiato non ha età.

La band è composta da: Vincenzo Iacopino Voce principale  * Adriano Piccioni Chitarra * Dario Principia Tastiere e Pianoforte * Emanuele Parlati Tastiere e Piano * Gabriele Cipollini Basso * Piero Pierantozzi Batteria * Ines Melpa Cori

Repertorio :  Shackleton * Tra sesso e castità * Impressioni di settembre * Up patriots to arm * Come away death Mesopotamia * Strani giorni * Shock in my town * Auto da fè * Atlantide * Summer on a solitary beach * E ti vengo a cercare * Il vuoto * I giorni della monotonia * Il mantello e la spiga * La stagione dell’amore * Povera patria * L’animale * L’era del cinghiale bianco * Caffè de la paix *La cura * Medley (formato da : Bandiera bianca + Segnali di vita + Sentimento nuevo + Gli uccelli) * I treni di Tozeur * Cuccuruccuccu * Centro di gravità permanente * Voglio vederti danzare * Di passaggio * Odore di polvere da sparo * Prospettiva Nevskij *

Il concerto tributo a Franco Battiato dura circa due ore, con eventuali bis in aggiunta.

Informazioni: Studio Ponti, Bologna :tel. 051-266775 (Uff.) / Cell. 335/ 53. 27. 480.
e.mail : [email protected]

Precedente Su Rai 5 stasera il Molise Successivo Vaccini, Iacovone: “Nel Lazio in ritardo con seconda dose e maltrattati negli hub”