L’on. Occhionero di Larino (Cb) passa da Leu a Italia Viva

Pina Occhionero, l’unica parlamentare non appartenente ai Cinque Stelle eletta nel Molise, nata a Larino, 41 anni, ha deciso di lasciare Leu, il partito con cui è entrata alla Camera, per approdare alla corte di Matteo Renzi con Italia Viva.

Laureata in giurisprudenza all’Università di Bologna, esercita la professione di avvocato a Termoli.

Già consigliera comunale a Campomarino nel 2009, assessore con deleghe alla Cultura e al Turismo nello stesso comune due anni dopo, alle elezioni politiche del 2018, grazie al meccanismo dei resti, a sorpresa è stata eletta alla Camera dei deputati, nelle liste di Liberi e Uguali nella circoscrizione Molise.

Ora il passaggio a Italia Viva così annunciato: “Ho scelto di aderire a Italia Viva perché mi riconosco in un progetto che guarda al futuro, alla crescita del Paese e dei suoi territori, che parte da dichiarazioni di identità forti, come il femminismo e l’ambientalismo, il merito e l’equità, e ha il coraggio di declinarle nei programmi e negli stessi organismi di partito”.

“Un progetto coerente con la mia idea di fare politica, con i miei valori, che punta sulle donne e che permette di dare centralità anche al territorio che rappresento, troppo spesso dimenticato – aggiunge. “Con Italia Viva sono consapevole di essere parte di una squadra coesa, capace di impegnarsi per allargare la partecipazione agli amministratori locali. Ringrazio donne e uomini di Leu, ma devo ammettere che non siamo riusciti a vincere la sfida di divenire un gruppo politico realmente unitario e capace di affrontare le sfide dell’oggi e del futuro”.

Precedente La Conferenza nazionale della Cim Successivo La mostra del Cinema di Roma chiude con Michelangelo