Maccio Capatonda: l’umorismo surrealista


Maccio Capatonda, nome d’arte di Marcello Macchia, è nato a Vasto, in Abruzzo, da madre di Montenero di Bisaccia (Campobasso). E’ cresciuto a Chieti, dove ha cominciato a realizzare i suoi primi sketch comici. Nel 2001 si è laureato a Perugia in tecniche pubblicitarie.
Nel mondo dello spettacolo fa coppia con un altro attore molisano, Herbert Ballerina, nome d’arte di Luigi Luciano.
La prima notorietà Capatonda l’ha avuto partecipando ai programmi televisivi “Mai dire Lunedì” e “Mai dire Martedì”, dove crea divertenti promo cinematografici.
Nel 2013 è ideatore, regista e interprete principale della fortunata serie televisiva “Mario”.
Tra i suoi personaggi di successo, frutto di fiction televisive, vanno ricordati Padre Maronno, il cantante Mariottide, l’ispettore Catiponda e l’ispettore Santo Maroponda.
Nella stagione televisiva 2005-2006 ha preso parte allo show televisivo “All Music Show”, dove ha offerto sketch dissacranti di trasmissioni televisive, televendite e telefilm (tipo “Intralci” al posto di “Sentieri”, “Unreal Tv” parodia di “Real Tv”, “I corti di Mario Bruciapelo”,
Dal 23 febbraio 2009, Maccio è stato protagonista della web tv “FlopTv”, dove ha messo in scena “Sexy Spies”, parodia delle celebri “Charlie’s Angels” (tra le spie anche Lisa Dalla Via).
Dall’8 dicembre 2009 ha partecipato alla trasmissione di Raitre “Tatami” nel ruolo di Jerry Polemica, parodia del giornalismo investigativo alla Michael Moore.
Dal 24 gennaio 2011, insieme a Luigi Luciano (Herbert Ballerina) ed Enrico Venti (Ivo Avido), fa parte del programma radiofonico “Lo Zoo di 105”, su Radio 105, riproponendo alcuni dei suoi personaggi di successo come Padre Maronno, Mariottide, Jerry Polemica.
Dal 28 febbraio al 25 aprile 2013 è andata in onda su Mtv Italia la serie televisiva “Mario”, 18 episodi della durata di 20 minuti. Una seconda serie, composta da 16 episodi, è andata in onda dal 7 ottobre al 25 novembre 2014.
Frequenti i riferimenti ironici al Molise: in occasione del lancio del film “Omicidio all’italiana” insieme ad Herbert Ballerina nel 2017, chiede conto della promozione e viene a sapere che gran parte degli investimenti sono stati fatti nell’Alto Molise.


Film
Italiano medio, regia di Maccio Capatonda (2015)
Quel bravo ragazzo, regia di Enrico Lando (2016)
Omicidio all’italiana, regia di Maccio Capatonda (2017)

Televisione
Mario, regia di Maccio Capatonda – Serie TV (2013)
Il candidato – Zucca presidente, regia di Ludovico Bessegato – Serie TV (2014)
Mariottide la Sitcom, regia di Maccio Capatonda – Serie TV (2016)
The Generi, regia di Maccio Capatonda – Serie TV (2018)

Precedente Parco veicoli: nel 2018 buona crescita in Molise (+2%), calo nel Lazio (-1%) Successivo PIERO CAPPUCCILLI, il baritono per antonomasia