Milei, il nuovo presidente argentino ha studiato economia all’università del capracottese Di Tella

Javier Milei è il nuovo presidente eletto dell’Argentina. Origini italiane, ha studiato economia all’Università Di Tella, fiore all’occhiello della formazione nel Paese sudamericano, creata dalla famiglia Di Tella di Capracotta (Isernia). Torcuato Di Tella, uno degli ultimi prestigiosi membri della famiglia molisana, ex ambasciatore della Repubblica Argentina in Italia, è scomparso nell’ospedale Mater Dei di Buenos Aires nel 2016 ad 87 anni.

Milei s’è imposto con il 56 dei voti al ballottaggio contro il candidato peronista progressista Sergio Massa (44,04%), anche lui d’origine italiana.

Milei è ultraliberista. Non a caso tra le prime congratulazioni ricevute ci sono quelle dell’ex presidente americano Donald Trump. 

Milei assumerà l’incarico il 10 dicembre, nel quarantesimo anniversario della democrazia dall’ultima dittatura militare. “La situazione è drammatica, non c’è spazio per la gradualità, per le mezze misure – ha detto il vincitore, elencando le sfide più urgenti, tutte di carattere economico.

Articoli correlati