Piano d’intenti: Antonio Tedeschi di Venafro primo candidato che aderisce alla proposta



“Ritengo che il lavoro fatto dall’associazione Forche Caudine di Roma con il ‘Piano d’intenti’ debba essere preso in considerazione da tutti i candidati che hanno a cuore le sorti della nostra regione”. 

Ad affermarlo è Antonio Tedeschi, candidato con Popolari per l’Italia per le prossime elezioni amministrative del Molise e presidente del movimento civico Creare Futuro. Tedeschi è il primo candidato che approva il Piano d’intenti che, lo ricordiamo, impegna i candidati su alcuni punti-chiave per il futuro del Molise. In queste ore stanno arrivando altre adesioni.
“Si tratta di un dossier di 50 pagine con tante diverse proposte operative per il Molise, frutto di un lavoro collettivo dei molisani che vivono e lavorano a Roma – continua Tedeschi, con dichiarazioni riportate su diverse testate regionali. “Credo che sia necessario il coinvolgimento diretto dei tanti molisani che vivono fuori regione, non solo per invertire i dati attualmente negativi sul turismo del Molise, ma soprattutto per attivare partnership utili allo sviluppo del nostro territorio, dal momento che a Roma (in base ai dati diramati dalla Cna) ci sono oltre duemila imprenditori molisani, molti dei quali – termina Tedeschi – sarebbero pronti ad investire in Molise se solo si creassero le condizioni più propizie”.

<div class="

Precedente Benevento: in biblioteca provinciale  mostra su Sanniti e Forche Caudine Successivo La Molisana, per due giorni a Roma  la "Casa della semola"