Regione: Fernando Fioramonti candidato “5 Stelle” a Frosinone



http://forchecaudine.com/gallery/00_Notizie/Fioramonti.jpg

Fernando Fioramonti è uno stimato veterinario che opera ad Anagni, in provincia di Frosinone. La moglie, Cinzia, anche lei veterinaria (si sono conosciuti all’università di Perugia), ha origini molisane, famiglia Eliseo di Campobasso. Fernando è candidato consigliere per la Regione Lazio con il Movimento Cinque Stelle dopo essere arrivato secondo nella sua zona alle “Regionarie”, le primarie dei pentastellati. Lo si può votare nel collegio della provincia di Frosinone.
Fioramonti è un apprezzato professionista, impegnato prevalentemente nella sanità, nella salvaguardia ambientale e nel sociale. Temi, tra l’altro, strettamente interconnessi. Il dottore veterinario li coniuga con un obiettivo comune: la speranza in futuro migliore. Per tutti. 
“Ci hanno abituato, in questi anni, al fatto che le cose nella vita non possono cambiare, per quanto brutte siano – racconta Fioramonti. “E questo ci ha spinto a rassegnarci. Ci hanno abituato che ‘tanto sono tutti uguali e che non cambierà nulla’. E questo ci ha spinto a non andare a votare, facendo il loro gioco. Ci hanno abituato alle paure, ad esempio di perdere il lavoro o di non trovarlo mai se non facevamo come dicevano loro, quelli capaci, quelli che hanno spolpato questa regione. Ci hanno abituato alla paura di essere liberi”.
La sua attenzione primaria è ai problemi ambientali. Un vero e proprio vulnus nella provincia di Frosinone a causa di un’industrializzazione senza controllo. Racconta Fioramonti: “Quando si è saputo che ero candidato alla Regione con il Movimento Cinque Stelle, molte persone mi hanno dimostrato stima e hanno condiviso la mia scelta; altre, invece, mi hanno detto: sei un veterinario affermato, ma chi te lo fa fare? Il dolore, ecco chi me lo ha fatto fare. Il dolore per amici malati che oggi non ci sono più, il dolore delle persone che sono ancora tra noi, ma soffrono per una malattia o hanno perso un caro. La rabbia per una serie di emergenze gravi. Un’emergenza ambientale figlia di uno sviluppo industriale aggressivo che ha fatto sia la nostra fortuna (tanti anni fa) sia la nostra rovina (oggi). Un’emergenza sanitaria, voluta da qualcuno che, a fronte del disastro ambientale in cui viviamo, ci ha ridotto i servizi sanitari. Un’emergenza occupazionale, i nostri giovani non trovano lavoro e chi lavora viene messo per strada alle soglie della pensione perché la propria azienda, dopo aver preso soldi pubblici, delocalizza. La preoccupazione nasce dal fatto che sono padre di una bambina e vorrei per mia figlia un futuro migliore. Forse non avrò l’esperienza politica di chi ci ha governato fino ad oggi e che ci ha portato a questo disastro. Ho però sicuramente le idee chiare sul da farsi. Salute, rifiuti e ambiente, lavoro e imprese, trasporti e famiglia sono le nostre priorità e, oggi, non sono qui a chiedere il voto ma a chiedervi di affidarci, come Movimento Cinque Stelle, la gestione della Regione. Per un tempo limitato, cinque anni, durante i quali potrete monitorare il progredire del programma”.
Si può votare Fernando Fioramonti alla Regione Lazio nell’intera provincia di Frosinone.

<div class="

Precedente Due riconoscimenti per il Molise: transumanza (Frosolone) e olio (Venafro) Successivo La giovane Valentina De Paola (Lega) candidata per la Regione Lazio