I molisani incontrano la politica: è stato il turno di Fabrizio Santori



I molisani incontrano la politica: è stato il turno di Fabrizio Santori

http://forchecaudine.com/gallery/00_Notizie/Santori.jpg

ROMA – Continua la serie degli incontri degli amministratori pubblici del Lazio e del Molise con i vertici dell’associazione “Forche Caudine”, il circolo dei molisani a Roma, che si conferma sempre più un punto di interlocuzione qualificato e partecipato per i sanniti romanizzati.
Dopo gli incontri con Noi con l’Italia, il partito di Fitto e di Cesa, con il candidato Antonio Tedeschi di Venafro (Is) e con il candidato al Senato per Forza Italia in Molise, Nunzio Luciano di Sanpolomatese (Cb), e dopo la festa-evento con Nicola Zingaretti presso il Centro congressi Frentani, che ha visto oltre 400 partecipanti, presso la sede dell’associazione è stato il turno del consigliere della Regione Lazio Fabrizio Santori di Fratelli d’Italia, sostenuto da numerosi molisani di centrodestra a Roma, tra cui tanti profumieri.
Santori ha un lungo rapporto di collaborazione con l’associazione “Forche Caudine”, concretizzatosi soprattutto su temi di mobilità e di viabilità romane nella zona San Giovanni, dove il sodalizio ha sede.
Il consigliere, che conosce personalmente tantissimi molisani a Roma, ha confermato la propria disponibilità all’associazione per un proficuo lavoro comune. I vertici di “Forche Caudine”, al proposito, presenteranno un proprio elenco di proposte per la Regione Lazio.
Santori, nato a Roma nel 1976, laureato in Economia con indirizzo gestione delle imprese, ha lavorato in aziende private come sistemista informatico ed esperto in formazione. E’ da sempre impegnato nel sociale e nella tutela dei diritti dei cittadini.
Militante nelle file di Alleanza nazionale già a 16 anni, ha ricoperto diversi incarichi a livello giovanile. Prima presidente di Azione giovani Gianicolense, quindi consigliere di facoltà di Economia presso l’università Roma Tre, poi responsabile del movimento Gioventù europea.
Eletto per due mandati consigliere di Alleanza nazionale presso il Municipio Roma XVI con il maggior numero di preferenze personali, è stato nominato capogruppo di Alleanza nazionale. Fondatore della Casa del cittadino (servizi ai cittadini, patronato sociale, Caf, ecc) di piazza Pietro Merolli 44 (ex via De Blasi, 57).
Membro dell’esecutivo della Federazione Romana di An, componente della commissione enti locali della Federazione romana coordinamento consiglieri municipali, nel 2008 è stato eletto Consigliere comunale di Roma nelle liste del Popolo della Libertà, ottenendo 3.917 preferenze. Ha rivestito la carica di presidente della commissione Sicurezza di Roma Capitale e membro della commissione Turismo e della commissione Politiche sociali.
Nel 2013 è stato eletto consigliere regionale del Lazio con La Destra di Francesco Storace ottenendo circa quattromila preferenze. Membro della commissione Salute e politiche sociali e della commissione Mobilità, ambiente, lavori pubblici, politiche della casa e urbanistica. Nel 2016 è passato con Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.
Ora si ricandida alla Regione Lazio. Molti molisani di centrodestra lo sostengono.

<div class="

Precedente Venerdì 23 "Cammina, Molise!" ospite di Geo su Raitre Successivo Domenica a Capannelle "Il Molise a Roma"