Molisani a Roma, il 17 febbraio l’incontro con Nicola Zingaretti



ROMA – E’ stato fissato a sabato 17 febbraio 2018, dalle ore 16,30 presso il Centro congressi Frentani, in via dei Frentani 4 a San Lorenzo, l’incontro tra la comunità molisana di Roma e il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, candidato al rinnovo della presidenza con il centrosinistra unito. Ieri Giampiero Castellotti, Nicola Di Tanna e Sabatino Leonetti per l’associazione “Forche Caudine”, il circolo dei molisani a Roma, hanno incontrato il governatore Zingaretti, mettendo a punto i dettagli dell’evento che dovrebbe vedere la partecipazione di almeno cinquecento persone.
Sono circolati anche i primi nomi degli artisti invitati. In attesa di conferma ci potrebbe essere l’intervento dell’attrice Paola Cerimele, originaria di Agnone, salvo impegni teatrali, mentre Edoardo Siravo, originario di Roccamandolfi, purtroppo non potrà esserci perché impegnato in tournee teatrale. Ci sarà anche il comico Nduccio, uno degli idoli delle comunità molisane e abruzzesi a Roma. Ma la lista si arricchirà certamente di altri nominativi. Immancabile il buffet a base di prodotti locali. Insomma, un’occasione elettorale che si trasformerà nell’ennesima opportunità aggregativa e di festa.
“Da sempre l’associazione Forche Caudine, nel corso dei periodi elettorali, promuove occasioni d’incontro tra i candidati e i molisani a Roma, sempre in un’ottica di par condicio – evidenzia Giampiero Castellotti, presidente dell’associazione, di recente insignito dell’onorificenza di ambasciatore del Molise. “Già cinque anni fa abbiamo incontrato Nicola Zingaretti all’ex Fiera di Roma, presente il direttivo dell’associazione, e nel corso della sua amministrazione non sono mancate altre occasioni di proficuo interscambio”.
Per partecipare all’evento, gratuito, è sufficiente inviare un’e-mail di prenotazione a [email protected], indicando i partecipanti e il paese d’origine.
A breve sarà resa nota la data dell’incontro con il candidato di centrodestra alla Regione Lazio, Stefano Parisi.

<div class="

Precedente Addio Padre Tito Amodei, artista molisano generoso Successivo Film "Il Viaggio" con Maurizio Santilli: omaggio alla ferrovia Sulmona-Carpinone