“Voler bene all’Italia”, obiettivo sui paesi molisani



http://forchecaudine.com/gallery/00_Notizie/Voler-bene-allitalia.jpg

ROMA – C’è un’ Italia in grado di far incontrare la tradizione e l’innovazione, capace di diffondere le buone pratiche ambientali, in cui si tocca da vicino l’autenticità dei luoghi. E’ una piccola grande Italia che rappresenta la forza del made in Italy. Anche quest’anno Legambiente con “Voler bene all’Italia” ha organizzato due giornate ricche di eventi negli antichi borghi del Molise. Il 1 e il 2 giugno, i turisti sono infatti invitati a conoscere le storia e le eccellenze molisane.
“Voler Bene all’Italia nasce con l’obiettivo di porre l’attenzione sulla valorizzazione delle aree interne da cui dipende buona parte della tutela del territorio e che custodiscono cultura e arte, paesaggi e biodiversità, prodotti agricoli di qualità e artigianato che rendono la Penisola famosa nel mondo – spiega Legambiente Molise. “La nostra regione, il Molise, può offrire ottimi esempi comunità virtuose costruttrici di bellezza e ricchezza”. In Italia più di un comune su due ha meno di 5000 abitanti, ed è proprio in queste piccole comunità che si pongono le basi per compiere importanti cambiamenti sociali”.
L’architetto Franco Valente e Silvia Santorelli guideranno i turisti nelle principali tappe della giornata del 1 giugno. Il programma prevede la visita della villa rustica romana e del Santuario di Santa Maria del Canneto di Roccavivara (Campobasso) a partire dalle ore 9.30. Successivamente, alle ore 11,30, si proseguirà nella visita del centro storico di Trivento (Campobasso), si pranzerà degustando i prodotti tipici. Proseguendo poi nella visita del Museo Diocesano. Alle 17,00 è previsto l’arrivo a Pietracupa (Campobasso): è qui che si apprezzerà la bellezza della chiesa rupestre e della Morgia di Pietravalle. Alle ore 20 è prevista la cena presso l’agriturismo “La morgia dei briganti” con la successiva sistemazione presso l’albergo diffuso “La morgia di Pietracupa”.
II 2 giugno sarà protagonista il comune di Casacalenda (Campobasso). A partire dalle ore 10, dopo aver incrociato il tratturo Celano-Foggia, i turisti potranno visitare, con la guida di Annamaria Fieramosca e Emilia Biello, il museo di arte contemporanea, il museo Bufu, e il museo all’aperto Maack. Al termine della visita, si conosceranno ed apprezzeranno i prodotti tipici delle aziende locali, per poi pranzare presso l’agriturismo “Fonte Mazzocca”. Carlo Meo, responsabile Lipu, in occasione dei 50 anni dell’associazione, guiderà, infine, tutti i partecipanti in un interessante percorso naturalistico nell’oasi “Bosco Casale”.
Per ottenere maggiori informazioni sull’evento e i prezzi si può scrivere all’indirizzo email: [email protected] o chiamare al numero 333-86664346.
Sono previsti sconti per chi prenota entro il 15 maggio 2015, e per i camperisti.

<div class="

Precedente Trasporti, ecco la bussola per orientarsi in Molise Successivo A Roma una serata per Pietracupa grazie al libro "All'ombra della morgia"