Roma, VII Municipio: il presidente Fantino non conosce le chiese del territorio?



http://forchecaudine.com/gallery/00_Notizie/Ognissanti.jpg

ROMA – “Nel pomeriggio di Sabato 7 marzo, Papa Francesco si recherà alla parrocchia di Ognissanti, al Don Bosco”. Comincia con queste parole il comunicato stampa di Susi Fantino, presidente del VII Municipio a Roma, che evidentemente – benché amministri il territorio da svariati anni – non è ancora pratica di molti luoghi storici della zona, parrocchie comprese.
Eppure la parrocchia di Ognissanti in via Appia Nuova, nei pressi di piazza dei Re di Roma, è una delle più importanti non solo del VII Municipio, ma dell’intera città. Non a caso è stata quella in cui un Papa – Paolo VI – esattamente cinquant’anni fa ha celebrato la prima messa in lingua italiana.
La gaffe di Susi Fantino è stata commentata con ilarità da molte associazioni di zona. In Rete si sono moltiplicati in poche ore i commenti sarcastici: “Meglio che non conosce alcune aree del quartiere, almeno si salvano dalla cattiva amministrazione – è stato uno dei commenti più soft. E qualora l’errore sia stato compiuto da un collaboratore, c’è da chiedersi con quali criteri avvenga la scelta: quelli territoriali, più logici, o quelli di appartenenza partitica?
La Fantino, già due volte presidente del IX Municipio, nonché assessore alla cultura dello stesso ente, amministra con una certa tranquillità uno dei quartieri storicamente più floridi per il centrosinistra. Peccato, però, che alcune analisi – come quelle promosse da un ateneo – abbiano bocciato il suo operato.

                                                                                                                                                         Pierino Vago

<div class="

Precedente Nasce il modello "Molise terra d'olio" Successivo OPINIONI / Mezzogiorno, emergenza lavoro