Pietracupa (Cb): Claudio Camillo “Una valigia di cartone”



PIETRACUPA (CAMPOBASSO) – S’intitola “Una valigia di cartone- Un viaggio nel passato e nel presente della comunità pietracupese” il libro che l’autore Claudio Camillo presenterà a Pietracupa lunedì 11 agosto alle ore 16.30 nella suggestiva chiesa rupestre.Il testo, attraverso la storia, i ricordi personali ed i racconti orali di persone oriunde o nate in un piccolo borgo del Molise, percorre un viaggio all’interno della comunità attraverso un arco di tempo che si snoda dagli anni Quaranta sino ai giorni nostri. Filo conduttore della narrazione sono i grandi avvenimenti storici che hanno caratterizzato questo periodo di profonda evoluzione socio-economica ed istituzionale e come questi avvenimenti hanno influito sul costume e sulle scelte di vita delle persone del piccolo borgo.
Il mosaico storico che l’autore ha cercato di rappresentare, composto dall’intreccio dei numerosi tasselli della macrostoria e delle tessere della microstoria della comunità stessa, ha la finalità non solo di mantenere viva la memoria di questi ultimi settantacinque anni di vicende italiane, ma soprattutto serve a far riflettere su come eravamo, su come siamo e su come affrontare il futuro memori degli insegnamenti del passato.
Claudio Camillo è nato a Roma il 1 gennaio 1939, da padre pietracupese e madre romana. Si è laureato in Economia e Commercio con successiva specializzazione in Economia e Politica dei trasporti. Nel corso degli anni è stato docente presso l’Università degli Studi dell’Aquila ed ora presso l’Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dirigente presso l’Azienda Comunale dei Trasporti di Roma e Lazio, sino all’anno 2004 è stato membro di Commissioni nazionali nel campo della sicurezza del lavoro nei trasporti terrestri e collaboratore di riviste tecniche di settore. Molisano di origine, negli anni 80/90 è stato membro nel direttivo dell’associazione “La Famiglia Molisana” e collaboratore della rivista “Il Risveglio del Molise”. Attualmente è socio dell’associazione “Forche Caudine” (Molisani a Roma) e dell’Istituto Molisano di Studi e Ricerche, nonché membro nel direttivo della C.I.M. (Confederazione degli Italiani nel Mondo).
Info: dott. Claudio Camillo, cell. 333-2597379.

<div class="

Precedente La giovane Melissa Graziani firma il suo primo libro "Alfa" Successivo Bisaccia, borraccia e... "Cammina, Molise!"