Roma, torna “OpenARTmarket” evento di arte contemporanea



ROMA – Si inaugura sabato ventiquattro maggio un nuovo appuntamento di OpenARTmarket, a cura di Antonietta Campilongo, fino al ventiquattro giugno 2014 presso la Fonderia delle Arti, in via Assisi 31 a Roma.
Un’esposizione-mercato in cui l’opera e l’artista, rispettivamente prodotto e produttore d’arte, escono dalla logica dell’eccezionalità e del collezionismo d’élite, per diventare un mezzo di comunicazione sociale ed estetico a costi accessibile a tutti. Si proporranno, infatti, opere d’arte (pittura, scultura, installazione, fotografia, arte digitale, design) in una fascia di prezzo che va da 49 a 999 euro.
Dare all’arte la capacità di aprire nuovi spazi di dialogo e far sì che l’arte contemporanea sia sempre meno un discorso per pochi, con meno timore reverenziale e più voglia di partecipazione: è questa è la mission di OpenARTmarket. Di fronte alla prospettiva di cambiamenti in cui si intrecciano nuove forme di committenza e un collezionismo in grado di esercitare la sua influenza sul sistema dell’arte a livello globale, diventa ancora più importante e più stimolante per gli artisti riuscire a raggiungere nuovi spettatori.Scheda tecnicaTitolo della manifestazione: undicesima edizione OpenARTmarket – L’arte contemporanea tra promozione culturale e mercato – Opere da 49 a 999 €uro
Concept a cura di: Antonietta Campilongo
Organizzazione: NWart
Genere: arte contemporanea
Sede: Fonderia delle Arti, Via Assisi, 31 – 00181 Roma
Periodo esposizione: 24 maggio – 24 giugno 2014
Vernissage: sabato 24 maggio 2014, ore 18.00
Orario di apertura mostra : lunedì-venerdì ore 10.00-19.00, sabato ore 10.00-16.00
Ingresso: tessera 2 euro
Artisti in mostra: Elio Atte, Antonietta Campilongo, Cristina Castellani, Antonella Catini, Valeria Conti, Simona Cristofari, Simonetta De Santis, Alexander L. Di Meglio, Easypop, Daniela Foschi, Catia Ghinelli, Edoardo Iosimi, James Philip Thompson, Luciano Lombardi, Carlo Margiotti, Leonardo Pappone, Pamela Pintus , Enrico Tubertino, Paolo Vignini.

Info:

www.openartmarket.it
www.fonderiadellearti.com
www.nwart.it
[email protected] – Tel. 339 4394399 – 06 7842112

SCHEDA – Leonardo PAPPONE, in arte “LEOPAPP”

Nato nel 1958 a Montefalcone di Val Fortore (BN), da oltre un decennio vive nel Molise a Campobasso. Avvocato, pubblicista, approccia giovanissimo con la pittura in modo del tutto istintivo, spontaneo, da autodidatta, partecipando amostre estemporanee e concorsi nei quali riscuote consensi significativi.
Nella vita reale svolge una professione distante dai concetti artistici e forse questa sorta di “assenza” o estraneità dalla vita pittorica non aiuta inizialmente il suo estro che, tuttavia, come fuoco sotto la cenere, resiste a tanti anni di oblio; la passione per l’arte, pertanto, come un magma incandescente sotterraneo, scava cunicoli ed infine riaffiora con forza eruttiva, spingendolo, dopo oltre trent’anni, a ritrovarsi pittore per caso, quasi con funzione terapeutica, alla continua ricerca del piacere espressivo. La pittura è il suo personalissimo modo di esprimere la propria personalità e di dialogare con gli altri. Usa i colori acrilici densamente, unitamente ad altre misture,come mezzo, propaggine espressiva di stati d’animo, di immagini interiori, rappresentazioni fantastiche, ricostruzioni cromatiche e plastiche allo stesso modo.
Dalla fantasia creativa giunge all’immaginazione direttamente, senza archetipi prefissati, nel tentativo di riempire ogni spazio vuoto, ogni dimensione con colori e forme semplici, quasi primitive. Nei suoi viaggi pittorici si colgono i segni di pianeti, immagini,frammenti di meteoriti e tutto è espressione del bisogno di superare la divisione tra corporeo e psichico, tra realtà ed immaginazione.
Intinge, mescola colori, cerca simboli, nella immensa conca tumultuosa e irrefrenabile che è questo mistero chiamato “vita”.
Con le sue opere astratte, in un gioco di nascondere per svelare, rende visibile l’invisibile. Lascia che sia il visitatore con la sua immaginazione a scoprire il lato celato ed a trovare i segreti che si annidano in ogni suo lavoro.
La sua pittura tende ad illuminare attraverso varie marcature cromatiche oppure mediante le luci notturne, i soggetti o le pulsioni profonde che agitano in generale la vita e non solo quella dell’artista.
Quelladi “LeoPapp”, solo apparentemente informale, è un’ arte dotata di una grande carica comunicativa sul mondo contemporaneo. E’ un intriso di modernismo metropolitano, una specie di “street art” e di astrattismo a tratti surreale, con varie sorgenti d’ispirazione che richiamano espressioni di graffitismo, writer urbani, murales, ma anche rituali sciamanici, simbologie e figure preistoriche di notevole impatto emotivo.
E’ sempre alla continua ricerca di diverse sperimentazione: pittoriche; materiche e di creatività installative, sull’analisi degli aspetti urban and underground.
Info: [email protected] Tel. + 39 338 4928631
MOSTRE E PARTECIPAZIONI
ANNO 2013
“Segni innocenti” è la I^ mostra personale tenuta a Campobasso presso la Galleria Artes contemporanea, dal 18 maggio al 15 giugno 2013 con tantissime opere esposte, curatrice : Silvia Valente;Luglio 2013, partecipa al XVII concorso internazionale Massenzio Arte Roma;
Dal 21.08.2013 al 26.08.2013, mostra personale”Flash City” presso il
museo civico Castelmagno di San Bartolomeo in Galdo (Benevento);Dal 02.09.2013 al 10.09.2013 partecipa alla XXII edizione della Biennale
d’arte “Extrabilia” presso il Palazzo Lembo di Baselice (Benevento);Dal 21 al 22 settembre 2013 propone alcune opere personali, presso la Torre Normanna di Pietramontecorvino (Foggia), nell’ambito della manifestazione “Suoni, sapori e colori di Terravecchia”;
“Flash City” è la personale di Roma presso la sede del CNA in via Gugliemo Massaia 31, dal 22 al 29 novembre 2013, selezionata e curata dall’architetto Antonietta Campilongo, nell’ambito della manifestazione “Molise un’altra storia”;
ANNO 2014
Dall’ 11 gennaio – 11 febbraio 2014, è tra gli artisti in mostra presso la Fonderia delle arti, Via Assisi,31, Roma nell’ambito della X^ edizione della mostra-mercato “OpenARTmarket”;
Dal 24 gennaio al 28 febbraio 2014, mostra personale”Flash City 2.0″ presso “Il Caffè degli Artisti”, Via Castiglione, 47/2a Bologna;
Partecipa al ” 2^ Concorso nazionale di pittura sapori e colori ” Memorial Gilberto Giorgetti”, dal 23 febbraio al 09 marzo 2014,Palazzo Albertini , Forlì, riceve il premio “La Foglia” Associazione culturale.
Dal 24 maggio – 24 giugno 2014, ritorna tra gli artisti in mostra presso la Fonderia delle arti, Via Assisi,31, Roma nell’ambito della XI^ edizione della mostra-mercato “OpenARTmarket”.

<div class="

Precedente Castel San Vincenzo: le Mainarde candidate a progetto ministeriale Successivo Roma, piazza Vittorio: un libro per l'integrazione