Canada: ha origini molisane la “nonnina” di 107 anni



Si chiama Assunta De Vita, originaria di Bagnoli del Trigno (Isernia), dov’è nata 107 anni (il 6 febbraio 1905 !) e vive a Vancouver. L’ha intervistata “Un mondo di italiani”, carpendole i segreti della longevità in piena forma: dieta mediterranea e niente carne per superare il secolo. Oltre alla fede, alla poesia e all’hobby dell’uncinetto (infila l’ago senza occhiali).
Assunta è figlia di Palmerino De Vita e Vincenza Celano.
Sposata il 10 gennaio 1928 con Domenico De Vita, ha sei figli: Palmerino (scomparso nel 2009), Franco, Vincenzo, Edda, Bice e Tony, ha 13 nipoti, 15 pronipoti e una bimba di 5 anni, di nome Siena, che appartiene alla quinta generazione.
“Domenico De Vita emigrò in Canada nel 1949, diretto a Powell River – British Columbia e nel 1950 fu raggiunto dal figlio Palmerino – racconta il sito. “Nel 1951 si trasferirono a Vancouver, dove furono raggiunti da Franco, Vincenzo e Edda”.
Zia Assunta racconta che ama raccogliere fragole, curare un orto, leggere e comporre poesia. Nella vita attiva ha lavorato in una rinomata organic farm, la Mylora, dove raccoglieva fragole, fagiolini e ogni genere di ortaggi.
Nel 2007 ha ricevuto in Canada il parroco bagnolese, don Mauro Di Domenica. Gli ha regalato un coprialtare che il sacerdote usa in chiesa il giorno di San Vitale, patrono del paese.
Oggi la signora risiede in una casa per anziani – Hopernik Lodge – 3150 Rosemonte Dr. – Vancouver BC, visitata pressoché quotidianamente da familiari e amici. Ed esprime una certa nostalgia per il proprio paese di nascita, Bagnoli del Trigno, la Perla del Molise.

<div class="

Precedente Roma: una mostra grafica del molisano Tito Amodei Successivo Molise, continua l'emergenza: forti nevicate in tutta la regione