Mar de la Plata (Argentina): aula battezzata con nome Molise



MAR DEL PLATA (ARGENTINA) – Lo scorso 25 ottobre presso la Scuola Italiana “Leonardo Da Vinci” di Mar del Plata si è svolta una celebrazione durante la quale sono state battezzate le aule della scuola Leonardo Da Vinci con i nomi di diverse Regioni italiani, che negli ultimi anni hanno portato avanti diverse iniziative con questa scuola.
Ricevuti dal direttore Juan Zampini e la docente Marite Perrella, sono stati presenti il preside dell’Ufficio Scuola del Consolato d’Italia a Mar del Plata, Vittorio Dragonetti, il presidente del Comites di Mar del Plata, Raffaele Vitiello, il coordinatore della Com Nuove Generazioni del Comites di Mar del Plata, Marcelo Carrara e diversi presidenti e dirigenti delle regioni coinvolti. Successivamemnte sono state scoperte le targhe che nominano le diversi Regioni. Il primo turno è stato per l’aula “Campania” scoperta dal Presidente del Comites, Raffaele Vitiello, dall’anno 1958 a Mar del Plata nato nel 1938 a Torre del Greco (NA).
Successivamente l’aula “Sardegna” scoperta da Loredana Manca, presidente del Circolo Sardo “Grazia Deledda” di Mar del Plata assieme alla giovane Mariana Puggioni. In continuazione l’aula “Calabria” a carico del presidente del Circolo Calabrese Marplatense, Flavio Seijo Santagada e la vicepresidente Olga Larosa.
La scoperta della targa “Le Marche” a carico del presidente dell’Unione Regionale Marchigiana, Natalio Caporaletti, accompagnato da alcuni membri della Commissiione Direttiva, lo stesso per la targa “Puglia” realizzato dal Presidente del Centro Pugliese Marplatense, Sergio Patruno.
Il turno della targa “Emilia Romagna” a carico del consultore e membro dell’Esecutivo della Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo, Marcelo Carrara.
Finalmente, il salone principale della scuola e stata battezzato con il nome “Molise”, giacche la Famiglia Zampini ha origini molisani e da anni portano avanti iniziative con la Regione e con le due associazioni molisane della citta,i quali loro presidenti hanno scoperto la targa, la presidente della Collettivita Mafaldese e Molisana di Mar del Plata, Diana Raimoni ed il Presidente dell’Unione Regionale del Molise, Angelo Gizzi. In questo modo si è vissuto un momento emotivo dove tutti i presenti hanno potuto parlare delle bonta delle loro Regioni e futuri progetti da sviluppare. Il direttore Zampini ha ringraziato a tutti i presenti e ha dichiarato che nei prossimi mesi saranno battezzati anche le aule del primo piano con altri regioni italiani. “Una idea meravigliosa, in una scuola che ci riempiena d’orgolio, qui a Mar del Plata. Ogni volta che entro, indubbiamente qui si respira aria d’Italia” ha manifestato il presidente del Comites di Mar del Plata, Raffaele Vitiello.
Intanto, Marcelo Carrara, ha spiegato a tutti i presenti i lavori intrapresi 3 anni fa con gli alunni della scuola, con le teleconferenze con diversi scuole dell’Italia , ha spinto alle altre associazioni lavorare su questa strada , investendo nel futuro di questi ragazzi che avranno il compito fondamentale di mantenere viva la fiamma dell’italianita in questo territorio argentino.

<div class="

Precedente Elezioni del Molise: sorprese dal riconteggio Successivo ELEZIONI IN MOLISE: ELETTI MARINELLI (PDL) E PETRAROIA (PD)