Roma, settimana di festa a piazza Santa Croce in Gerusalemme



ROMA – Una settimana di eventi in piazza Santa Croce in Gerusalemme dal 18 al 24 luglio 2011.
Ci sarà una rassegna cinematografica che ripercorrerà – dal Risorgimento alla prima Guerra Mondiale, dalla resistenza al nazifascismo, sino all’attualità di Nassirya – fatti, personaggi e storie della nostra identità nazionale. Sono previsti, in occasione della proiezione delle rispettive pellicole, incontri con i registi Mario Martone ed Aureliano Amadei, e un omaggio al regista recentemente scomparso Mario Monicelli.
RASSEGNA CINEMATOGRAFICA “LE GRANDI STORIE DELLA NOSTRA STORIA”
18 luglio 2011 ore 21.30
Noi credevamo (2010)
Regia: Mario Martone
Con: Luigi Lo Cascio, Valerio Binasco, Toni Servillo, Francesca Inaudi, Andrea Bosca, Luca Zingaretti
19 luglio 1011 ore 21.30
In nome del popolo sovrano (1990) Regia: Luigi Magni
Con: Alberto Sordi, Nino Manfredi, Elena Sofia Ricci, Jacques Perrin, Luca Barbareschi, Massimo Wertmuller
20 luglio 2011 ore 21.00
Il Gattopardo (1963) Regia: Luchino Visconti
Con: Burt Lancaster, Alain Delon, Claudia Cardinale, Paolo Stoppa, Rina Morelli, Serge Reggiani, Romolo Valli
21 luglio 2011 ore 21.30
La grande guerra (1959) Regia: Mario Monicelli
Con: Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Silvana Mangano, Ferruccio Amendola, Romolo Valli, Bernard Blier
22 luglio 2011 ore 21.30
La ciociara (1960) Regia di Vittorio De Sica
Con Sophia Loren, Raf Vallone, Pupella Maggio, Jean-Paul Belmondo, Andrea Checchi, Carlo Ninchi
23 luglio 2011 ore 21.30
Le quattro giornate di Napoli (1962) Regia di Nanni Loy
Con Gian Maria Volonté, Lea Massari, Regina Bianchi, Pupella Maggio, Luigi De Filippo, Jean Sorel
24 luglio 2011
Ore 21.00 Roma città aperta (1945) Regia: Roberto Rossellini
Con: Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Marcello Pagliero, Vito Annicchiarico
Ore 22.30 20 sigarette (2010)
Regia: Aureliano Amadei
Con Vinicio Marchioni, Carolina Crescentini, Giorgio Colangeli, Orsetta De Rossi, Alberto Basaluzzo.
CONCERTI ED EVENTI TEATRALI
18 luglio ore 20,30 Canti popolari del Risorgimento Italiano, concerto di musiche popolari italiane degli anni 1848-1882, voce Graziella Antonucci, chitarra Marco Quintiliani
19 luglio ore 20.30 Special su Ippolito Nievo e letture di documenti risorgimentali, regia di Vanni De Lucia
20 luglio ore 20.30 Spettacolo teatrale “Controinsurrezione” di Rita Di Donato, ispirato alle vicende della Repubblica Romana del 1849
21 luglio ore 21.00 Concerto della Banda dell’Esercito
22 luglio ore 21.00 Concerto della Banda dei Granatieri
23 luglio ore 21.00 Concerto della Banda dei Granatieri
24 luglio ore 21.00 Concerto dell’Insieme Harmonico corale folklorica
Il luogo
L’area adiacente la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, che per la manifestazione sarà eccezionalmente aperta di notte, è un contesto architettonico, archeologico, storico e paesaggistico straordinario. Qui furono la residenza di Elena, madre di Costantino, con il Palazzo Sessorio, l’Anfiteatro di Eliogabalo e le Terme Eleniane. Due edifici risalenti alla seconda decade del 1900, sono sede, rispettivamente, della Direzione Generale Cinema e Spettacolo e del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma; quest’ultimo, per ricchezza e pregio degli esemplari conservati, può essere considerato il maggiore istituto europeo di questo tipo. Infine, si potranno visitare due interessantissimi musei: Museo della Fanteria e Museo dei Granatieri, collocati in un giardino di grande suggestione. Saranno qui esposti, oltre ad alcuni mezzi corrazzati storici, reperti museali e materiale audiovisivo.

<div class="

Precedente Roma, il fascino di una visita agli scavi di Palazzo Valentini Successivo Roma, "Estate nei musei", cultura "aperta" il sabato notte