Dal 23 al 26 giugno al Macro le Giornate della Creatività



Dal 23 al 26 giugno al Macro le Giornate della Creatività

ROMA – Tornano le Giornate della Creatività e dell’Innovazione promosse dal dipartimento ‘Innovazione e Impresa’ della Provincia di Roma che si svolgeranno presso il Macro Testaccio, dal 23 al 26 giugno.Un’occasione importante per dare voce alle realtà e alle imprese più innovative del territorio. Raccolte in un catalogo, RomaCreativa, alla sua seconda edizione, le iniziative sono davvero interessanti: dal sistema di apprendimento dell’inglese attraverso la danza al portale per il baratto di beni e servizi, dall’agenzia specializzata nella pubblicità sui social network alla web radio social i cui contenuti sono gestiti dagli ascoltatori, dalle biotecnologie per conservare i beni culturali al sistema che rende interattive le vetrine dei negozi.
“L’obiettivo che ci siamo posti sin dal 2009 – ha spiegato il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti – è quello di contribuire a costruire un sistema in cui imprese e Centri di ricerca si parlino, in cui le idee creative diventino azione imprenditoriale, in cui i Centri del sapere e dell’innovazione vivano dentro il tessuto produttivo e siano attori dello sviluppo. Abbiamo così aperto tanti cantieri per andare verso questa direzione: RomaCreativa, un portale dedicato e il Fondo per la creatività”.Il bando dell’Innovazione del 2010, riservato a start up e imprese con meno di 36 mesi di vita, ha attratto 122 domande e ora, dopo i tagli del Governo, si cercano le risorse necessarie per il 2011. “Con il Fondo -ha spiegato il direttore del dipartimento ‘Innovazione e Impresa’, Gian Paolo Manzella – siamo riusciti a parlare con mondi che non avevano contatti con l’Amministrazione. Abbiamo così vinto una scommessa importante per la nostra economia, soprattutto se si pensa al momento difficile in cui viviamo”.<br>Oltre alla presentazione delle imprese vincitrici del bando e di RomaCreativa, l’edizione di quest’anno delle Giornate della Creatività e dell’Innovazione prevede altri momenti importanti, come, ad esempio, la premiazione di InnovAction Lab 2011, il corso-concorso per l’emersione di idee innovative, tenuto dall’Università degli Studi di Roma Tre, con il sostegno della Provincia di Roma, e l’ADD Festival Arti Digitali Duemilaundici. Da non dimenticare infine ‘Unicità d’Italia’, l’evento che esporrà al pubblico per la prima volta negli spazi della ‘Pelanda’, sempre al Macro Testaccio, i prodotti pubblicati dagli annuari ADI Design Index dell’ultimo triennio e tra i quali verrà scelto il futuro vincitore del XXII Compasso d’oro.

<div class="

Precedente Chiusura del castello di Gambatesa (CB), l'assessore Marinelli chiede chiarimenti Successivo Cortometraggio molisano in finale di concorso ad Atene