IDEE WEEKEND/ Terme di Caracalla, festival delle comunità straniere



IDEE WEEKEND/ Terme di Caracalla, festival delle comunità straniere

ROMA – Non c´è soltanto l’atletica nella “Staffetta Mappamondo”, l’evento gratuito e aperto a tutti, che sabato riempirà dei colori delle tante comunità straniere di Roma lo stadio delle Terme di Caracalla. Ci sarà anche tanta musica.
Alla fine della mattinata, ecco la Capoeira e la Murga Argentina. Proprio mentre le quinte elementari nella scuola elementare Pisacane (la più multietnica di Roma!) si sfideranno per conquistare il Trofeo Mappamondo di cricket. In mezzo a esibizioni di badminton e di baseball e softball al centro del campo e il corso di ginnastica a cura dell’Upter Sport.
Nel primo pomeriggio, subito dopo il pasta party con i prodotti dell’associazione Libera, ecco i balli delle Mauritius dell’Associazione Mauriziana a Roma, i balli irlandesi del gruppo Rincigi Linne, le danze messicane e quelle tribali. Alle 15 toccherà all´ensemble Metrotango e subito dopo al coro gospel dell’Emmaus Christian School.
Toccherà poi all’Ecuador con il suo gruppo Inti Raymi e al cantautore podista Vincenzo Grenga. Prima che la musica ceda il posto alla letteratura con le voci della città multietnica: Igiaba Sciego, Claudileia Lemes Dias, Marco Wong e Mauro Valeri dialogheranno su temi sociali. Prima che anche l’ultimo podista della “Staffetta Mappamondo” tagli il traguardo…
STADIO DELLE TERME DI CARACALLA
viale delle Terme di Caracalla, Roma
Dalle 8.30 alle 17.30
Ingresso GRATUITO

<div class="

Precedente IDEE WEEKEND/ Notte dei Musei, la cultura a portata di mano Successivo Al Maxxi di Roma incontro con i "Vip"