Presentato il volume “Attraversamenti” sull’arte nell’Ottocento molisano



ROMA – E’ stato presentato nei giorni scorsi presso l’Officina della Cultura e del Tempo Libero ad Isernia il libro “Attraversamenti” di Dante Gentile Lorusso. Si tratta di un volume dedicato ai pittori e agli scultori molisani del XIX secolo e che amplia notevolmente la documentazione e la conoscenza del patrimonio artistico del Molise.
“Attraversamenti. Sulla cultura artistica nell’Ottocento molisano” è un lungo e straordinario viaggio che non cessa di stupire, affascinare e condurre a sempre nuove scoperte. Un accurato lavoro di ricognizione che permette di conoscere meglio un secolo, dal quale emerge, con forza, una ricchezza storico-artistica inaspettata, che diventa una straordinaria “carta di presentazione” e un incredibile messaggio di identità per la nostra terra.
Il movimento artistico dell’Ottocento si differenzia e si caratterizza per alcuni aspetti che influenzano il panorama culturale, sociale, politico di quel periodo. Sono eventi storici di enorme portata, durante i quali si assiste, tra l’altro, all’istituzione della Provincia di Molise nel 1806 e, soprattutto, alla nascita dell’Italia unita nel 1861. Un fermento politico che non ha eguali, che si propaga in ogni luogo e investe ogni settore, coinvolgendo e rinnovando uomini ed istituzioni.
Un lavoro editoriale di grande qualità, capace di fare finalmente luce su artisti, rimasti poco noti o ignorati del tutto a causa della carenza di studi specifici. Il volume, strutturato nel rispetto del rigore scientifico, presenta un elevato numero di opere d’arte e di documenti inediti; è corredato da un ricco apparato fotografico e segna un traguardo importante nell’indagine dell’Ottocento molisano, secolo fino ad oggi esaminato in modo frammentario.

<div class="

Precedente Roma, "Pride Village" a giugno in piazza Vittorio Successivo Elezioni Provincia di Campobasso/2 Intervista ad Anna Aurisano