On-line il libro storico su Poggio Sannita (Isernia)



POGGIO SANNITA (ISERNIA) – “Caccavone” di Filippo Moauro, testo storico (datato 1908) di Poggio Sannita (chiamata appunto Caccavone fino al 1921) dal 5 luglio è disponibile integralmente on-line sul sito internet comunale: www.comune.poggiosannita.is.it.
L’architetto Saverio Antinucci, profondo conoscitore e cultore della storia locale e pronipote dell’autore, ha fatto realizzare un’edizione digitale del libro, autorizzando il Comune a pubblicarla sul proprio sito ufficiale affinchè tutti i poggesi, ovunque si trovino, sparsi per l’Italia e nel mondo, possano conoscere, oppure rileggere il libro presentato in una innovativa e tecnologicamente avanzata veste grafica, per un totale di 241 pagine in formato pdf.
“Per sapere ricordare e non dimenticare un po’ della nostra piccola, sconosciuta storia e tenerne viva nel tempo la memoria” come scrive nella prefazione Antinucci.
Particolare significativo, il 10 giugno 2009 una copia di “Caccavone” fu donata dal sindaco Palomba, a Papa Benedetto XVI in occasione della benedizione, in Vaticano, della nuova campana della chiesa di Poggio Sannita. Essendo andate esaurite le copie cartacee è anche intenzione dell’amministrazione comunale ripubblicare il libro.

<div class="

Precedente L'8 maggio sul tratturo molisano si svolgerà la IV Marcia della pace Successivo Sabato 16 aprile a Roma concerto di un coro molisano