Festa del 17 marzo: l’affluenza ai “luoghi molisani”



ISERNIA – Il 17 marzo, anniversario del 150° dell’Unità d’Italia, diversi siti culturali statali del Molise, in occasione delle aperture straordinarie previste dal ministero per i Beni e le Attività Culturali, hanno aperto le porte.
Nella circostanza, alcuni funzionari hanno accompagnato gli entusiasti visitatori, accorsi numerosi nonostante le avverse condizioni meteo, guidandoli presso i diversi luoghi di cultura. Di seguito si riportano i dati dell’affluenza sito per sito.
1) Area archeologica del Paleolitico di Isernia 186 visitatori
2) Castello Pandone di Venafro 80
3) Museo Provinciale Sannitico di Campobasso 70
4) Castello di Gambatesa 25
5) Castello di Bagnoli 23
6) Complesso di S.Vincenzo al Volturno 17
7) Museo archeologico di Venafro 17
8) Area archeologica di Altilia 16
9) Palazzo Iapoce 15
10) Area archeologica di Larino 14
11) Convento Gesu’ e Maria S.Martino in Pens. 10
12) Area archeologica di Pietrabbondante 8
13) Castello di Castropignano 5.

<div class="

Precedente Anche la "molisana" Mastronardi nel film "romano" di Woody Allen? Successivo Apprendistato: strumenti dalla Provincia di Roma