Manifesti del IX Municipio ancora affissi abusivamente



ROMA – Un manifesto con lo slogan “Liberiamoci”, che preannuncia un’iniziativa del IX Municipio per l’anniversario della Liberazione, affisso abusivamente sui muri dei quartieri Appio-Tuscolano e San Giovanni.
Non è la prima volta che il IX Municipio, guidato da Susi Fantino, si rende protagonista dell’ennesimo atto d’imbarbarimento estetico di un quartiere già provato dall’amministrazione della “Pasionaria” italo-argentina, ex di Rifondazione comunista. Nei mesi scorsi anche un manifesto sui Pup, i piani urbani di parcheggio, ha invaso spazi di ogni tipo, al di fuori di quelli consentiti.
Il manifesto per il 25 aprile preannuncia l’idea degli amministratori dell’Appio-Tuscolano: un camion furgonato della memoria che attraverserà il quartiere per ricordare i caduti nella Resistenza per affermare i valori di democrazia e libertà. Iniziativa nobile, peccato che accompagnata da questa affissione che deturpa ulteriormente un quartiere in caduta libera.
Il “camion della memoria”, per la cronaca, attraverserà il quartiere sostando in corrispondenza delle epigrafi di alcuni dei protagonisti della Resistenza. La partenza è prevista alle ore ore 16 presso largo Tacchi Venturi, con tappe presso via Carlo Denina (16.15), circonvallazione Appia 25-37 (16.30), via Albalonga 21 (16.45), via Etruria 42 (17.00), via Licia 56 (17.15), via Taranto 6 (17.30). Nel suo tragitto, il camion della memoria sarà accompagnato dalla musica della Russell Walkin’Orchestra e dalle letture della Compagnia dell’Albero di Minerva.
Nel pomeriggio, presso Villa Fiorelli, si terrà una manifestazione in ricordo del bombardamento del 13 agosto 1943, con performance di teatro, musica e la proiezione del video “Liberiamoci” realizzato con le Scuole del territorio, nonché la mostra del laboratorio “La memoria nostra amica fragile che dobbiamo proteggere”, della biblioteca scolastica multimediale/bibliopoint “Alberto Savinio” (mentre la biblioteca “Appia” di largo Brindisi rimane scandalosamente chiusa da ormai due anni).

<div class="

Precedente "Gli Immoderati"  si occupano del Molise Successivo Settimana ecologica con "Porta la sporta"