“Giovani al lavoro”: bando per contributi pubblici



ROMA – La Regione Molise ha pubblicato il bando “Giovani al lavoro. L’avviso, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise n. 1 del 15 Gennaio 2011, prevede la possibilità di presentare richieste di contributi per la creazione di impresa, al fine di promuovere l’occupazione giovanile.
I requisiti necessari per beneficiare degli interventi sono:
– avere età compresa tra i 18 e i 35 anni;
– essere residenti in Molise;
– essere disoccupati ai sensi della normativa vigente.
L’esercizio dell’attività imprenditoriale deve essere svolto sotto una delle seguenti forme:
– impresa individuale;
– società di persone (semplice, in nome collettivo, in accomandita semplice);
– società cooperative di lavoro per la produzione di beni e servizi;
– esercizio di professioni intellettuali, anche in forma associata, per le quali è prevista l’iscrizione in appositi albi professionali o elenchi, a condizione che il beneficiario abbia già conseguito l’abilitazione alla professione;
– attività di consulenza per prestazioni d’opera intellettuale, per le quali non sussiste obbligo di iscrizione ad albi ed elenchi.
Non possono accedere ai contributi coloro che al momento della presentazione della domanda sono:
– titolari di partita IVA;
– imprenditori, familiari e coadiutori di imprenditori;
– piccoli imprenditori;
– amministratori di società di capitali o di società di persone.
La concessione del contributo è così determinata:fino ad un massimo di 30mila euro per ogni persona non occupata che dà vita ad una nuova impresa individuale o ad uno studio professionale, per il quale è prevista l’iscrizione ad un albo professionale o elenco o che
intraprende attività di consulenza;
– fino ad un massimo di 30mila euro per ogni persona non occupata che dà vita, assumendone la qualità di socio, ad una nuova società di persone o ad una nuova cooperativa di lavoro per la produzione di beni e servizi o ad uno studio associato di professionisti.Il dossier di candidatura, in duplice copia in busta chiusa e controfirmata
sui lembi di chiusura, deve pervenire entro le ore 14.00 del 16 marzo 2011.
In allegato il bando completo.

<div class="

Precedente Slow Food di Campobasso: partono i Master del vino Successivo Roma, mercoledì 19 gennaio incontro sul terremoto dell'Aquila