Protagonista la montagna: eventi audiovisivi in Piemonte



TORINO – Dieci appuntamenti con immagini di montagna. E’ “Cinema in verticale”, rassegna sul cinema e la cultura di montagna organizzata dall’associazione “Gruppo 33” di Condove, in provincia di Torino, che da tredici edizioni apre il Valsusa Filmfest. Si svolgerà in diversi centri piemontesi (Almese, Bussoleno, Caprie, Condove, Giaveno, Rivoli e Salbertrand) dal 28 gennaio al 17 marzo 2011. L’ingresso alle proiezioni è gratuito.
Nel corso di questi anni la rassegna è diventata un’attesa anteprima del Filmfest e parte integrante del ricchissimo patrimonio culturale della Valle di Susa, attraendo in ogni edizione un numeroso pubblico e svolgendo anche un’importante funzione di aggregazione e divulgazione culturale. Sono tante le persone che si sono avvicinate all’alpinismo e alla montagna grazie ad affascinanti serate di “Cinema in verticale”.
La rassegna affronta varie tematiche legate alla montagna come l’esplorazione, vari aspetti della cultura alpina, la salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali, l’alpinismo e altri sport legati alla verticalità (quest’anno una serata è dedicata alla mountain bike).
In ogni appuntamento, oltre alla proiezione di filmati e diapositive, sono presenti ospiti tra autori e protagonisti delle immagini, alpinisti, guide alpine, scrittori, ed esperti in genere per attualizzare e dibattere su quanto visto.
Il principale ospite di questa edizione – e che aprirà la rassegna il 28 gennaio – è Maurizio Zanolla, meglio conosciuto come Manolo, guida alpina e arrampicatore tra i pionieri dell’arrampicata libera in Italia e volto noto di questo sport a livello mondiale. Manolo illustrerà al pubblico come l’arrampicata libera si sia evoluta negli anni attraverso video e diapositive delle sue arrampicate di “Appigli ridicoli” , una via nelle falesie del Baule da lui aperta nel 1990 scavando un monodito e allargando un appiglio e risalita nel 2002 dopo averne tappato questi due “buchi”.
Alessandro Gogna, alpinista di fama internazionale, storico dell’alpinismo e profondo conoscitore delle problematiche turistico-ambientali delle Alpi racconterà i suoi “50 anni di carriera alpinistica”. Annibale Salsa, presidente generale del Cai dal 2004 al 2010, esporrà il suo illustre parere sull’avvenire della montagna alpina.
Due serate saranno dedicate alla cultura montana con Marzia Pellegrino e Sandro Gastinelli, i quali presenteranno i loro documentari “A la vita!” sui boscaioli della valle Ellero e “Darreire l’ourisount, dietro l’orizzonte” sulla pluriclasse di Coumboscuro, l’istituto scolastico più piccolo d’Italia.
Una serata viene dedicata alla sport con Barbara De Polli, Giovanni Martinacci e Mauro Paradisi. Presentano “Oltre il mare in Corsica – 760 chilometri in 7 giorni in mountain bike”.
Nei restanti appuntamenti saranno ospiti Marco Sala, Renato Sottsass, Enzio Sanginetti e Stefano Cordola. È inoltre confermata e rinnovata la collaborazione con il Trento Film Festival attraverso la proiezione di alcuni filmati presentati nel corso della 58a edizione.
Il programma nel dettaglio.
Venerdì 28 gennaio, presso l’auditorium di Almese (via Avigliana 17), alle ore 21 Maurizio Zanolla – Manolo presenta “Appigli ridicoli”, l’evoluzione dell’arrampicata libera.
Giovedì 3 febbraio, presso il cinema comunale di Condove (piazza del Municipio), alle ore 21 Alessandro Gogna presenta “Alpinismo di ieri e di oggi, 50 anni di carriera alpinistica”.
Giovedì 10 febbraio, sempre nel cinema di Condove, alle ore 21, in collaborazione con TrentoFilmFestival, proiezione di “Alone on the wall” di Peter Mortimer e Nick Rosen;
“Camuni” di Bruno Bozzetto; “Birdman of the Karakoram” di Alun Hughes; “I colori delle emozioni” di Elio Orlando.
Sabato 12 febbraio a Bussoleno (sala consiliare, via Traforo 62), alle ore 21, Annibale Salsa presenta “Quale avvenire per la montagna alpina?”, il parere illustre del presidente generale del Cai dal 2004 al 2010.
Giovedì 17 febbraio, presso il centro congressi di Rivoli (via Dora Riparia 2), alle ore 21, Marco Sala, Renato Sottsass, presentano: “Shisha Pangma Expedition e il Tibet perduto” e gli “Scoiattoli di Cortina sul K2”.
Venerdì 25 febbraio, presso la sede Cai di Giaveno (piazza Colombatti 14), alle ore 21, Marzia Pellegrino e Sandro Gastinelli presentano “A la vita!”, l’epopea dei boscaioli della valle Ellero.
Sabato 26 febbraio, a Salbetrand, presso la sede del Parco naturale Gran Bosco – Ecomuseo, via Fontan 1, alle ore 21 Marzia Pellegrino e Sandro Gastinelli presentano “Darreire l’ourisount, dietro l’orizzonte”, la pluriclasse di Coumboscuro, una realtà-poesia che ci arriva dal passato.
Giovedì 3 Marzo presso il cinema comunale di Condove (piazza del Municipio), alle ore 21, Barbara De Polli, Giovanni Martinacci e Mauro Paradisi presentano “Oltre il mare in Corsica – 760 chilometri in 7 giorni in mountain bike” e invito al “Progetto 71° parallelo, da Giaveno a Capo Nord”.
Giovedì 10 marzo, sempre nel cinema di Condove, alle ore 21, Enzio Sanguinetti presenta le sue produzioni di film di montagna anno 2010-2011.
Giovedì 17 marzo a Caprie, presso il Centro polisportivo “La Sosta” (via Sacra di San Michele 3), alle ore 21, Stefano Cordola e gli amici della scuola Carlo Giorda presentano “Dialoghi sui filmati di arrampicata”.

<div class="

Precedente Il 17 gennaio è Sant'Antonio: ardono falò in tutta Italia Successivo VIAGGI/ Marsiglia, il cantiere per la capitale culturale 2013