Pescopennataro (Is): nuovo centro diurno per anziani



http://forchecaudine.com/gallery/29_ML_Paesi/Pescopennataro9_Interni_con_neve.jpg

PESCOPENNATARO (ISERNIA) – Nell’ottica di un miglioramento delle politiche sociali che la dinamica amministrazione comunale di Pescopennataro (Isernia) sta attuando per gli abitanti del piccolo centro montano in provincia di Isernia, il prossimo 10 gennaio verrà aperto il Centro diurno per anziani, la cui gestione è affidata alla C.A.S.I..
Il Centro diurno è un servizio rivolto in prevalenza a soggetti anziani ultra sessantacinquenni, totalmente o parzialmente sufficienti dal punto di vista fisico e psichico (al momento sono iscritti 19 utenti a fronte di un massimo previsto di 25).
Il Centro diurno vuole essere una risorsa rilevante per la conservazione della qualità della vita dell’anziano, favorendo un sostegno integrato alla vita quotidiana volto alla valorizzazione delle funzioni rimanenti, ed agli interventi di tipo occupazionale ed all’animazione.
Tutto ciò è diretto ad impedire l’isolamento degli anziani, sostenendo le relazioni interpersonali e promuovendo una rete di rapporti con il mondo esterno, anche al fine di trasmettere all’intera collettività l’immenso patrimonio culturale di cui gli stessi sono dotati.
La localizzazione del Centro diurno è prevista al piano terra dell’edificio scolastico e gli interventi erogati sono:
– Attività di intrattenimento, di animazione ed attività di tipo ricreativo e culturale, indirizzate a rallentare il decadimento psichico e mentale;
– Attività volte a favorire l’integrazione degli utenti nella vita sociale allo scopo di evitare fenomeni di isolamento ed emarginazione;
– Preparazione e somministrazione di pasto giornaliero;
– Servizio di lavanderia e stireria settimanale della biancheria.
E’ prevista una compartecipazione a carico dell’utente.
Il Centro diurno ha carattere permanente ed in via provvisoria funziona continuativamente da ottobre ad aprile, per sei giorni settimanali (con esclusione della domenica ed il funzionamento della sola mensa il sabato), dalle ore 10.30 alle ore 17.00.
I periodi di chiusura sono disposti dall’amministrazione comunale e si verificano di norma, durante le vacanze natalizie e pasquali, nei giorni festivi infrasettimanali e durante le consultazioni elettorali, salvo eventuali chiusure straordinarie in altri periodi, per urgenti ed accertati motivi.
Insomma, un valido supporto per i nostri canuti “scrigni di esperienze”, vere e proprie bandiere dei paesetti molisani.

<div class="

Precedente Roma, tutti gli appuntamenti per una Befana "animata" Successivo "Guida enti locali" (Sole 24 Ore): Miranda (Is) in copertina a gennaio