Si presenta a Roma “Il Regno del Molise”



ROMA – “Il Regno del Molise”, il fortunato libro di Vinicio D’Ambrosio che riassume sprechi, scandali e inchieste giudiziarie nel Molise, viene presentato a Roma martedì 7 dicembre dalle ore 20 presso la manifestazione “Più libri, più liberi” al Palazzo dei Congressi dell’Eur. Interviene Sergio Rizzo, giornalista del Corriere della Sera, autore del best-seller “La Casta” (oltre un milione di copie vendute). Modera il giornalista Giampiero Castellotti.
Conclusioni a cura del’autore del volume, Vinicio D’Ambrosio.
“Il regno del Molise” pone una serie di provocatori interrogativi: è accettabile che una Regione di 320 mila abitanti investa milioni per avere sedi diplomatiche a Roma e Bruxelles? E’ accettabile che paghi un numero di dipendenti otto volte superiore, in proporzione, a quelli della Lombardia (la Lombardia impiega 3 dirigenti ogni 100 mila abitanti, il Molise 27)? E’ accettabile che i politici regionali siano retribuiti più del governatore di uno Stato americano? Da qui la cruda disamina del Molise.
Il libro di Vinicio D’Ambrosio, pubblicato dalle Edizioni Il Chiostro di Benevento, passa in rassegna gli sprechi, gli scandali e le inchieste giudiziarie di quella un tem,po definita “l’isola felice” ed oggi al centro di attenzioni da parte della criminalità organizzata nonché di assalti da parte di multinazionali energetiche.

<div class="

Precedente Roma, IX Municipio: flop per "Appia News" Successivo Crudo il Rapporto Censis: l'Italia è ormai "appiattita"