Provincia di Isernia: banda larga in 13 paesi



ISERNIA – Grazie ad un accordo con la ditta Infratel, la Provincia di Isernia può annunciare l’attivazione della banda larga in tredici Comuni: Bagnoli del Trigno, Carpinone, Castel San Vincenzo, Castelpetroso, Cerro al Volturno, Colli al Volturno, Filignano, Fornelli, Frosolone, Montaquila, Rocchetta al Volturno, Scapoli e Sessano del Molise: Per i paesi, l’innovazione tecnologica equivale alla fuoriuscita dall’isolamento, con la possibilità di dialogare con il mondo fino alla velocità di 20 megabit al secondo.
I cinque milioni di euro stanziati dal ministero dello Sviluppo economico per la Regione Molise serviranno ad implementare la banda larga sul territorio utilizzando, attraverso il sistema della microtrincea, cioè dei piccoli scavi, l’intera rete stradale provinciale quale contenitore della fibra ottica.
Con tale intervento, il primo in assoluto nel piano infrastrutturale, “la Provincia di Isernia ha voluto dare il suo contributo rispetto a quanto già fatto dalla regione Molise con il wireless. La messa in posa della fibra ottica ci darà in futuro la possibilità di avere microstazioni a potenziamento di quest ultimo. Un buona connessione può incrementare il Pil locale dell’1,5% – spiega il presidente della Provincia Luigi Mazzuto.

<div class="

Precedente Venafro (Is): a dicembre due incontri letterari Successivo Schietta presentazione dell'Inpgi2 ("cassa" dei giornalisti)